CAMPANIA. Ubriaco alla guida travolge moto con in sella il maggiore dei Carabinieri Galiotta e la moglie. La donna muore in ospedale del comandate dei carabinieri

adsense – Responsive Pre Articolo

 Tragico incidente stradale, muore la moglie del comandate della compagnia dei carabinieri di Bagnoli. E’ deceduta a seguito di un tragico scontro, Antonella Russo, 43 anni, moglie del maggiore Gianluca Galiotta comandante dei carabinieri in servizio a Bagnoli. I fatti sono accaduti nel tardo pomeriggio di ieri. La donna era in sella alla moto insieme al marito quando un’auto gli ha tagliato la strada all’incrocio tra via Terracciano e via Diano, nei pressi di piazza del Ricordo. Nell’impatto i due sono rimasti feriti, mentre il conducente della vettura, una Bmw X1, ha tentato la fuga prima di essere bloccato da alcuni automobilisti nei pressi dell’Anfiteatro. L’uomo, un militare di nazionalità slovena in servizio presso la base Nato, è risultato avere un tasso alcolemico superiore alla norma. Subito dopo lo schianto i due sono stati trasferiti all’ospedale Santa Maria delle Grazie. Come riporta IlMattino, entrambi erano coscienti e le loro condizioni non erano critiche. Nella notte la situazione della 43enne si è aggravata fino al decesso, a causa di un’emorragia interna. Per il maggiore invece contusioni varie e una vertebra incrinata, ma le sue condizioni non sono ritenute gravi. La salma della 43enne è stata sequestra dal magistrato di turno che ha disposto l’autopsia: in giornata sarà trasferita presso il centro di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli. Sequestrata nella notte la Bmw, mentre l’automobilista è stato denunciato per guida in stato di ebrezza e omissione di soccorso.

adsense – Responsive – Post Articolo