Caposele, l’albero di Natale più alto d’Europa

adsense – Responsive Pre Articolo

Realizzato con il generoso contributo di tutta la comunità caposelese,  il grande abete è stato ricoperto  di 2 Km di fili di luminarie formate da led a basso consumo, bianche. A sovrastarlo, la splendida stella di due metri, altrettanto luminosa. Proprio in coincidenza della ricorrenza della festività di S Lucia patrona della vista e della luce, alla presenza di centinaia di persone, autorità civili e religiose, Giuseppe, un ragazzo disabile che nel corso di quest’anno ha subito la perdita della propria mamma, ha sollevato l’interruttore del pannello di comando ed ha dato vita allo spettacolo della luce sull’albero. La piacevole sorpresa della giornata è stata la rilevazione effettiva ed ufficiale dell’albero, non misura 30 metri come si era detto, ma 3 in più, ben 33 metri di splendore! Come pocanzi si diceva, questo  gigantesco e bellissimo  abete greco, troneggia tra i più alti d’Europa (tra quelli viventi): il più alto si trova a Rivalta, nel Canavese (TO), si tratta di una sequoia secolare che per dieci centimetri, supera i 35 metri, quello di Caposele, con i suoi 33 metri,  lo segue nella classifica, conquistando di diritto il meritato secondo posto. Alla base dell’albero è stato istallato un particolare presepe in legno interamente realizzato a mano. Una iniziativa particolare coinvolgerà tutti coloro i quali vorranno scattare “una foto sotto l’albero”.  Foto, storie, pensieri di ogni uno verranno raccolti in un blog. Si prevede  per il prossimo Natale di stampare  un calendario ed  i  ricavati della vendita,  saranno  devoluti  in beneficenza.  L’hashtag ufficiale dell’albero è un albero per tutti,   proprio per dare il senso di comunità, solidarietà e amore, rispetto e tutela dell’albero e di tutto l’ambiente.

Le festività natalizie continueranno con altri eventi e manifestazioni nel piccolo comune irpino, paese dell’acqua e della fede. Domenica 22 dicembre si svolgerà  il consueto appuntamento con il  “Mercatino di Natale” con numerosissimi stand di artigiani dell’arte dei manufatti realizzati interamente a mano, con il riciclo creativo. Proprio per incentivare e promuovere le patiche del riciclo, alla quale le associazioni del territorio sono molto sensibili, per l’occasione delle festività, verranno istallate due opere realizzate interamente con bottiglie di plastica usate ed altro materiale riciclato: si tratta di un albero di Natale destinato a “crescere” anch’esso  di anno in anno ed una fontana zampillante proprio ad  indicare l’acqua, quale simbolo di Caposele.

Sarà possibile visitare la 5a mostra presepiale organizzata dalla Parrocchia S. Lorenzo Martire e la mostra permanente dei Presepi anch’essi  realizzati a mano da hobbisti del posto. Insomma, Caposele aspetta per accogliervi tra la sua ospitale gente, nelle sue strade, nelle sue piazze per farvi rivivere la gioia e l’atmosfera del Natale, senza dimenticare lo scopo benefico di tutte le iniziative: i fondi raccolti saranno devoluti alla ricerca contro il cancro.

adsense – Responsive – Post Articolo