Carabinieri aggrediti da un ambulante. Inammissibile il comportamento di molti immigranti.

adsense – Responsive Pre Articolo

CARABINIERI AGGREDITI DA UN AMBULANTE A PISA. DE LIETO (LI.SI.PO.), INAMMISSIBILE IL COMPORTAMENTO DI MOLTI IMMIGRATI: INDISPENSABILI PROCESSI RAPIDI ED ESPULSIONI.

L’aggressione da parte di un ambulante senegalese, a Pisa, ai danni di Carabinieri che erano intervenuti per effettuare un controllo della merce , evidenzia l’atteggiamento violento, arrogante ed insofferente, di tanti immigrati, nei confronti di operatori di Polizia, che fanno solo il loro dovere. Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) – ha dichiarato il Presidente Nazionale, Antonio de Lieto – ritiene intollerabile il comportamento di migranti che ritengono di poter fare, nel nostro Paese, quanto più gli aggrada, senza rispettare norme e leggi. L’aggressione selvaggia a dei Carabinieri, come nel caso di Pisa e come tutte le altre aggressioni, devono avere una dura risposta da parte dello Stato. Processo immediato ed espulsione coatta. Non è pensabile che l’Italia possa ridursi a terra di conquista, per facinorosi di tutto il mondo. Appare di tutta evidenza, la necessità di procedere alla espulsione di tutti gli stranieri irregolari e di tutti coloro che commettono reati. Anche la caotica attività di “ambulante” – ha concluso de Lieto – esercitata da molti stranieri, deve essere attentamente monitorata ed ogni illecito deve essere represso, proprio per il rispetto dovuto a chi esercita regolarmente tale attività e paga tutte le tasse previste.

adsense – Responsive – Post Articolo