Casamarciano, ecco il bando per il servizio civile universale

adsense – Responsive Pre Articolo

Dodici volontari per il servizio civile universale al comune di Casamarciano.
L’amministrazione comunale con l’assessore alle politiche giovanili, Pietro Tortora, partecipa al bando nazionale per il reclutamento di 12 ragazzi di età compresa tra i 18 ed i 28 anni che saranno impiegati in progetti che riguardano il sociale e l’ambiente.
Le domande dovranno essere presentate entro l’8 febbraio 2021.
Due i bandi predisposti: “Task-abile” che punta a supportare le persone con disabilità nella realizzazione di attività fondamentali per la loro piena integrazione nella società civile e “Terra dei Fuochi” per favorire percorsi di controllo e monitoraggio sul territorio tesi a rafforzare l’azione di contrasto agli atti di illegalità.
Entrambi i progetti avranno una durata di dodici mesi per 25 ore settimanali e con un compenso mensile pari a 439,50 euro.
“Un’opportunità per i nostri ragazzi di avvicinarsi al tessuto sociale cittadino e di conoscere le esigenze di questa comunità – spiega l’assessore Pietro Tortora – ma anche l’occasione di maturare un’esperienza lavorativa retribuita a stretto contatto con la cosa pubblica, un tassello sicuramente importante in questo periodo di profonda crisi economica. Auspico una bella risposta da parte dei giovani di Casamarciano”.
“Il nostro impegno per le politiche giovanili è un obiettivo che non perderemo mai di vista, anzi, sarà tra le azioni portanti di questa amministrazione comunale – aggiunge il sindaco Carmela de Stefano – Lavoriamo su due settori, sociale ed ambiente, fondamentali per la crescita e lo sviluppo del territorio ed in particolare di questa comunità che vogliamo diventi modello virtuoso dell’intero hinterland”.
Il bando è consultabile sul sito istituzionale del comune.
Casamarciano, ecco il bando per il servizio civile universale

adsense – Responsive – Post Articolo