Casamarciano. Il sindaco Carmela De Stefano ritira le dimissioni. De Stefano: “ritorno alla guida della comunità travolta da tanto affetto. Casamarciano ha bisogno di chiarezza e fiducia e non di un commissario”

adsense – Responsive Pre Articolo

A tredici giorni dall’ultimo consiglio comunale nel corso del quale aveva annunciato le sue dimissioni, il sindaco Carmela De Stefano ritira il documento e ritorna  alla guida del comune di Casamarciano.
“Sono stati giorni difficili in cui sono stata letteralmente travolta dall’affetto dei cittadini con messaggi pubblici e privati – dichiara il sindaco – Certo c’è stato anche chi ha cercato di non farmi rivedere la mia decisione mettendo fine anzitempo al mandato che la comunità mi ha conferito un anno fa. Ciò che è successo nell’ultimo consiglio comunale rappresenta l’apice di un malessere, su cui non voglio ritornare, e che nulla ha a che fare con il modo serio di fare politica a cui non voglio sottrarmi. Non ho bisogno di aspettare la fine del countdown secondo legge per ritornare al mio posto – aggiunge – prassi vorrebbe che in questi giorni si susseguissero incontri politici frenetici per delineare possibili trattative o strategie per ricucire. Nulla di tutto questo. Torno consapevole delle divergenze politiche non ripianate e su cui è necessario fare chiarezza. Chiarezza che solo un organismo come il consiglio comunale può far emergere nel rispetto dei ruoli e delle posizioni che si intendono portare avanti. Al sindaco spetta la responsabilità del governo cittadino e non sarò certo io a consegnare Casamarciano nelle mani di un commissario. Sono e resto il sindaco di questa comunità che mi ha scelto un anno fa e sostenuto soprattutto in questi giorni difficili. Resto a disposizione di tutti – conclude Carmela De Stefano – dei miei consiglieri di maggioranza e, nel rispetto dei ruoli, della minoranza per costruire un dialogo costruttivo e proficuo. C’è tanto da lavorare. Mettiamoci in cammino per il bene di questa comunità”.

adsense – Responsive – Post Articolo