CASAMARCIANO. Mamme sul piede di guerra per le precarie condizioni dell’Istituto Comprensivo Statale Costantini

adsense – Responsive Pre Articolo

CASAMARCIANO. Mamme sul piede di guerra per le precarie condizioni dellIstituto Comprensivo Statale CostantiniCon una  lettera indirizzata al primo cittadino di Casamarciano, Avv. Manzi, le mamme degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale Costantini di Casamarciano chiedono immediati interventi alla struttura che accoglie i propri figli per lo stato fatiscenti in cui si troverebbe. Ecco la lettera e le foto:

Egregio sig. Sindaco, noi genitori le scriviamo per il fatiscente stato in cui versa la struttura scolastica, che compromette pesantemente la fruibilità dei servizi e lo svolgimento delle regolari attività didattiche. Non è possibile effettuare attività motorie per la totale inagibilità della palestra ( vedere foto). Le porte dei bagni al limite dei requisiti sanitari prive di serrature, con bagni sporchi e utensili in mal modo scarsa pulizia della struttura dovuta alla mancanza di presidi di prima necessità le finestre senza chiusura ermetica, mancanza di banchi sedie, dove siedono i nostri figli? La scarsa sicurezza nelle ore didattiche chiunque può entrare ed uscire senza nessun controllo siamo fiduciosi in un vostro riscontro e non costretti a rivolgersi all’Asl di competenza, che potrebbe dichiarare l’intero stabile inagibile per la continua caduta di calcinacci. Lei ci ha documentati tempo fa, di una cifra di 50mila euro per la scuola dov’è sono finiti? Con attenzione le mamme in rivolta. Ora diciamo basta!!! La sicurezza è la salute per i nostri figli!!!

CASAMARCIANO. Mamme sul piede di guerra per le precarie condizioni dellIstituto Comprensivo Statale Costantini CASAMARCIANO. Mamme sul piede di guerra per le precarie condizioni dellIstituto Comprensivo Statale Costantini

 

adsense – Responsive – Post Articolo