Casamarciano, scuole chiuse fino al 17 aprile. Prorogate tutte le misure anti assembramento fino al 2 maggio

adsense – Responsive Pre Articolo

Nessun rientro in aula per gli alunni delle scuole di Casamarciano. Il sindaco Carmela De Stefano proroga la didattica a distanza fino al 17 aprile. Prorogate, inoltre, tutte le misure anti assembramento (in scadenza oggi) fino al 2 maggio.
Disco rosso, dunque, ai pubblici uffici se non previa prenotazione e per servizi di somma urgenza. Divieto di stazionamento nei luoghi pubblici ed interdizione alle aree a verde con il coprifuoco alle 18 per tutti i minorenni che dovranno comunque circolare con l’autocertificazione firmata da uno dei genitori.
“Purtroppo i numeri non ci consentono di riaprire – dichiara il sindaco Carmela De Stefano – la situazione presenta ancora un alto indice di rischio, come ci confermano i dati all’interno della piattaforma Sinfonia. Occorre massimo rigore confermando, ancora per quale settimana, tutte le misure restrittive. Monitoreremo il quadro epidemiologico e se ci saranno le condizioni procederemo con piccole aperture”.

adsense – Responsive – Post Articolo