Casamarciano Stir di Tufino e sito di compostaggio. Summit in Comune

adsense – Responsive Pre Articolo

È convocato per le 18 di venerdì 10 gennaio nell’aula consiliare del comune di Casamarciano un incontro sulla questione rifiuti e nello specifico sull’ipotesi di un impianto di compostaggio di natura aerobica nello Stir di Tufino.
La convocazione, rivolta non solo ai residenti ma anche a tutte le associazioni ambientaliste oltre ai sindaci dell’area, porta la firma di Nicola Annicchiaro, consigliere comunale di Casamarciano e responsabile della frazione Schiava.
“Una presa d’atto ma soprattutto la risposta più giusta alle tante sollecitazioni che mi stanno arrivando da più parti, a cominciare dai miei consiglieri nonchè colleghi sindaci che, come me, sono seriamente preoccupati per la natura dell’impianto di tipo aerobico che comprometterebbe la salute, già precaria, di questo territorio – spiega il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi e presidente dell’Ato3 Campania – è mio dovere informare e comunicare alla cittadinanza tutti gli aspetti relativi alla questione. Comprendo l’importanza dei siti di compostaggio ma è opportuno verificare prima lo stato ambientale in cui realizzarli e credo che attualmente lo Stir di Tufino non sia in grado di accogliere questo tipo di impianto considerate le condizioni in cui già opera con una serie di problematiche strutturali causate da una raccolta dei rifiuti per nulla corretta da parte di Napoli che continua a sversare qui in modo approssimativo ed il cattivo odore ne è una delle più evidenti testimonianze”.

adsense – Responsive – Post Articolo