Caso Russo, la famiglia ancora più preoccupata dopo il ritrovamento del cadavere di Pellegrino Leo

adsense – Responsive Pre Articolo

Caso Russo, la famiglia ancora più preoccupata dopo il ritrovamento del cadavere di Pellegrino LeoDopo giorni di silenzio intorno al caso della scomparsa di Gianluigi Russo anche la mamma Anna si è recata a Salerno per cercare disperatamente il figlio. Le ricerche, purtroppo non danno ancora esito ma per la famiglia la fiamma della speranza è ancora accesa, infatti, sabato sera, la madre del ragazzo si è recata insieme al marito Rocco, alla figlia Angela e ai familiari nella zona del lungomare salernitano dove Gigi sarebbe stato visto più volte camminare soprattutto nel cuore della notte. Ore e ore di ricerche fino a notte fonda e domande agli esercenti della zona per chiedere di Gianluigi. Ma nessun nuovo elemento è emerso. Nessuno lo ha più visto. Al momento non vi è nessuna svolta nelle indagini da parte degli inquirenti che non escludono alcuna pista. Intanto la famiglia è ancora più preoccupata dopo il ritrovamento del cadavere di Pellegrino Leo ritrovato nell’ex isochimica quasi irriconoscibile. Il ragazzo, a causa di una forte depressione si era allontanato di casa lo scorso aprile e non vi era più tornato. E’ di ieri la notizia del suo suicidio.

adsense – Responsive – Post Articolo