CESINALI. Soddisfazione per il il gruppo consiliare “Giovani per la Valle del Sabato” dopo la decisione del sindaco sulla vicenda del suo vice

adsense – Responsive Pre Articolo

Il gruppo consiliare Giovani per la Valle del Sabato si ritiene soddisfatto per la decisione presa dal Sindaco Dario Fiore, supportato dai consiglieri di maggioranza, in merito alle vicende che hanno interessato l’ormai ex Vicesindaco di Cesinali negli ultimi giorni.

Da oggi, quindi, vogliamo sia chiaro che la nostra volontà è di sostenere la comunità cesinalese con le nostre proposte senza trovare quel muro di gomma che fino ad oggi rimbalzava letteralmente ogni input da noi dato a tale scopo. Ci auspichiamo che siano accolte con maggiore serietà le proposte che intendiamo discutere con la maggioranza, questo per onorare le promesse di collaborazione da sempre proferite proprio dall’amministrazione ma che mai hanno trovato riscontro in atto pratico.

Ne approfittiamo per parlare di contenuti, ancora una volta. Vogliamo rivendicare le nostre azioni degli ultimi mesi dimostrando che lo spirito collaborativo che ci caratterizza non è mai venuto meno. Ci sono tematiche che meritano un lavoro approfondito da parte del consiglio comunale, come nel caso della biblioteca comunale, simbolo culturale importante, per la quale si attende l’assegnazione della gestione; pensiamo al verde pubblico ed all’iniziativa “Adotta un parco” attualmente in fase di stallo; pensiamo ai servizi per i cittadini ed alla possibilità di collaborare con le altre realtà comunali limitrofe in modo sempre più profondo e strutturale.

Inoltre, dopo una nostra richiesta in materia di trasparenza, è ancora ferma al palo la nomina della Commissione Locale per il Paesaggio. Proprio per questa nomina, il nostro gruppo ha emanato un avviso con il quale abbiamo raccolto i curriculum, e quindi le candidature, di professionisti nelle rispettive materie previste dalla commissione con lo scopo di evitare una nomina non trasparente e personalistica. Proponemmo all’amministrazione di emanare un avviso pubblico per dare a tutti la possibilità di avanzare la propria candidatura, proposta che ha ricevuto un secco “no”. Non solo, soprattutto alla luce dei recenti accadimenti, intendiamo proporre la creazione di una pagina social istituzionale attraverso la quale veicolare i messaggi e gli avvisi pubblici, un modo più semplice per arrivare a fruire dei contenuti dell’albo pretorio.

In questi mesi abbiamo poi toccato altri argomenti come la riscossione dei tributi per la quale proponemmo di valutare il servirsi di un organismo di mediazione e non di un agente di riscossione. Anche in questo caso la proposta è stata rispedita al mittente. Come avviene in altri comuni, infatti, affidarsi ad un organismo di mediazione significa adottare un approccio decisamente più opportuno per una comunità piccola come quella cesinalese.

I passi in avanti ci sono stati, uno di questi è aver raggiunto l’intesa sulla convocazione della conferenza dei capigruppo in vista dei consigli comunali: una possibilità seria di confronto sui punti da trattare nelle discussioni consiliari e che dimostra come ci siano tutte le basi per intavolare le discussioni in modo costruttivo.

La strada è ancora lunga e noi continueremo a fare il nostro meglio. Invitiamo la popolazione a seguirci sui nostri canali per poter scoprire cosa facciamo settimanalmente e per segnalarci i casi da porre all’attenzione dell’amministrazione. Non ci stancheremo mai di dire che siamo sempre aperti al dialogo e collaborativi.

Giovani per la Valle del Sabato

adsense – Responsive – Post Articolo