Ciarambino:“All’elenco degli “impresentabili” mancano i nomi di Caldoro e De Luca”

adsense – Responsive Pre Articolo

La candidata alla presidenza della Regione Campania: “Hanno la responsabilità politica di aver imbarcato imputati e condannati nelle loro liste”

“All’elenco dei candidati impresentabili mancano i nomi di chi, grazie a questa gente finita nella black list della Commissione parlamentare Antimafia, ha infangato ancora una volta il buon nome della Campania, facendo sì che la nostra regione fosse sbattuta sulle prime pagine di tutti i giornali per il più alto numero di imputati, indagati e condannati in corsa per mettere piede nelle nostre istituzioni. Tutta gente che tirerà la volata a Vincenzo De Luca e Stefano Caldoro. Tutta gente che porterà preferenze agli unici veri “impresentabili politici” di questa campagna elettorale. Che per mesi sono fuggiti miseramente da un confronto che ho chiesto loro fin dal primo giorno e che, soprattutto, si sono sempre rifiutati di firmare il nostro Patto per le liste pulite che ho proposto all’inizio di questa campagna elettorale e in calce al quale campeggia solo e soltanto la mia firma. E ora ne conosciamo la ragione. Siamo gli unici ad avere persone oneste e competenti in lista, gli unici ad aver parlato di temi, ad aver proposto idee e un serio progetto per questa regione. Gli unici a cui va data l’opportunità di governare la Campania, dopo che Caldoro e De Luca hanno già governato e fallito. I loro nomi servono solo a rinfoltire la black list degli “impresentabili politici” in Campania”. E’ quanto dichiara la candidata del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Campania Valeria Ciarambino.

adsense – Responsive – Post Articolo