CICCIANO. All’Istituto “E. Medi”, Vite parallele: Giancarlo Siani- Peppino Impastato

adsense – Responsive Pre Articolo

Nella consapevolezza di promuovere attraverso la cultura dell’informazione una maggiore attenzione degli alunni rispetto a certi  eventi  che hanno caratterizzato il nostro paese, si e’ deciso di affrontare  nell’ambito del progetto “Educare alla Legalita” una pagina importante  della nostra storia che  vede  coinvolti due giovani intellettuali , disgustati dalla passività e dalla cecità della gente nei confronti delle mafie. Peppino Impastato, un uomo impegnato nella lotta alla mafia nella sua terra, la Sicilia. Un giovane che cresce tra mille contraddizioni, diviso fra una famiglia affiliata a Cosa Nostra ed una formazione culturale tutt’altro  che conservatrice;un gesto di ribellione destinato a portarlo alla morte il 9 maggio del 1978. Giancarlo Siani, corrispondente del Mattino, ucciso nel 1985  a 26 anni con dieci colpi di pistola da un commando camorristico, semplicemente per aver rivelato nelle sue coraggiose inchieste i fatti e misfatti della camorra napoletana.  Due vite parallele che si incrociano per sentimenti di giustizia e di ribellione nei confronti del potere mafioso che nel corso degli anni  ha condizionato l’intero sistema paese. A parlarne, attraverso la lettura di documenti e libri ,il Prof. Salvatore Alaia ( ex Sindaco di Sperone) che in una condivisione di intenti con il Dirigente Scolastico Prof . Pasquale Amato, getteranno le basi per un percorso che inizierà nella giornata di sabato 28 ottobre e si  concludera’  lunedi  4 dicembre  con la proiezione dei  film  “Cento Passi” ( Ispirato  alla vita di Peppino Impastato- I Cento Passi rappresentano  la distanza che divide l’abitazione della famiglia Impastato da quella del temuto boss mafioso Gaetano Badalamenti ) e “Fortapasc ( Dedicato a Giancarlo Siani –  Fortapasc e’ un termine volutamente storpiato  per rendere il senso dell’assedio alla città da parte della camorra). Gli incontri sono rivolti agli alunni del Liceo Scientifico Statale  “E. Medi” di Cicciano con l’obiettivo di far acquisire agli studenti  comportamenti responsabili, funzionali ad una societa’ civile e democratica.

adsense – Responsive – Post Articolo