CIMITILE. Ieri il convegno dal titolo: “L’area nolana: prospettive per lo sviluppo turistico del territorio”

adsense – Responsive Pre Articolo

Nell’ambito della XXIV edizione del Premio Cimitile si è svolto ieri nel complesso Basilicale Paleocristiano il convegno dal titolo: “L’area nolana: prospettive per lo sviluppo turistico del territorio”. Al tavolo personalità di rilievo dell’area nolana a cominciare Gaetano Minieri neo eletto sindaco di Nola, Andrea Tavolario (Vice Sindaco del Comune di Cimitile), Prof. Antonio De Simone (Presidente del distretto turistico dell’Area Nolana), Prof. Carlo Ebanista (Università del Molise), Mons. Pasquale Capasso (Vicario Generale della Diocesi di Nola), Dott. Vincenzo Marrazzo (Presidente del coordinamento dei distretti turistici Campani), Prof. Marcello Rotili (Università della Campania “Luigi Vanvitelli”) e il Dott. Danilo Iervolino (Presidente dell’Università Telematica Pegaso). Nella basilica erano presenti inoltre l’on. Paolo Russo, l’on prof. Pasquale Sommese, a coordinare il tutto il presidente del Premio Cimitile il dott. Felice Napolitano. L’intero dibattito è iniziato con gli auguri al neo sindaco eletto di Nola Gaetano Minieri e poi si è concentrato su quello che è il distretto turistico  di Nola che ha come obiettivo un’occasione importante per sviluppare ulteriormente l’area che, tra siti culturali e tradizioni agricole, può diventare meta di turisti alla ricerca di proposte esclusive e ricercate e di inserire tra i paesi facenti parti oltre ai comuni di Camposano, Comiziano, Liveri, Mariglianella, Marigliano, Nola, Palma Campania, San Paolo Bel Sito, Sant’Anastasia, San Vitaliano, Saviano, Scisciano, Somma Vesuviana, Tufino, anche Cimitile centro nevralgico per lo sviluppo dell’area nolano. Cimitile che per ovvie ragioni ne è rimasta fuori in quanto alla nascita del distretto, all’inizio dell’anno 2018, il comune era commissariato per la sfiducia all’ex sindaco Di Palma  e i commissari prefettizi nulla hanno fatto per aderirvi. Il presidente Napolitano ha evidenziato come Cimitile e fortemente legato al territorio ea Nola così come Nola non può far a meno di Cimitile. Il vicesindaco Andrea Tavolario, in rappresentanza dell’ente, ha affermato che il comune sta attuando tutte le procedure affinché Cimitile aderisca al distretto.  Ampia disponibilità ad accogliere l’adesione del comune, noto in tutto il mondo per le Basiliche Paleocristiane, è stata data Dott. Vincenzo Marrazzo (Presidente del coordinamento dei distretti turistici Campani). CIMITILE.  Ieri il convegno dal titolo: L’area nolana: prospettive per lo sviluppo turistico del territorio”CIMITILE.  Ieri il convegno dal titolo: L’area nolana: prospettive per lo sviluppo turistico del territorio”CIMITILE.  Ieri il convegno dal titolo: L’area nolana: prospettive per lo sviluppo turistico del territorio”

CIMITILE.  Ieri il convegno dal titolo: L’area nolana: prospettive per lo sviluppo turistico del territorio”

adsense – Responsive – Post Articolo