Cimitile. In scena la speranza con una due giorni di eventi

adsense – Responsive Pre Articolo

Un percorso artistico che, nella bellezza, trova la sua connotazione. Giunge alla III edizione l’iniziativa dal titolo “Organizziamo la speranza” in scena oggi e domani nel complesso museale delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile. L’evento, promosso ed ideato da Rachele Esposito Corcione con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Cimitile, intende promuovere e valorizzare il concetto di arte in ogni sua forma. L’edizione di quest’anno punta sulla fotografia con la mostra a cura di Giuseppe Ottaiano che, per l’occasione, presenterà anche il suo libro “Campania, bellezza del creato” di cui leggerà alcuni brani l’attore Gennaro Caliendo. Lo start è a partire dalle 18.30.
I lavori riprenderanno poi domani, domenica 15 settembre. Fitto il programma con inizio alle 10.30 con la visita guidata al complesso museale a cura dell’ A.I.D.O, l’associazione italiana per la donazione degli organi, e proseguirà nel pomeriggio con un focus sul rapporto tra vino ed archeologia a cura dell’archeologo Mario Cesarano. In chiusura un concerto con la degustazione di vini. L’evento è stato reso possibile con il contributo  dell’imprenditore nolano Francesco Napolitano, che ha sostenuto parte dei costi, che così ha commentato l’iniziativa: “una grande opportunità per conoscere uno dei siti più belli del Sud d’Italia e, nel contempo, scoprire i luoghi poco conosciuti della Penisola attraverso un testo che mette in evidenza la bellezza di un Paese che ha tanto da offrire. Un’occasione – continua Francesco Napolitano – per apprezzare gli sforzi di quanti investono su questo territorio”.

adsense – Responsive – Post Articolo