CIMITILE. Ragazza di 26 anni si lancia dal secondo piano.

adsense – Responsive Pre Articolo

Poco più di un’ora fa, a Cimitile, una ragazza di soli 26 anni si è buttata dal secondo piano della propria abitazione nel rione gescal. Sconosciuti al momento i motivi. La giovane si trovava in casa insieme al fratello che non è riuscito a impedire il gesto estremo. La ragazza stava affrontando l’isolamento domiciliare causa positività al covid-19. I soccorsi, chiamati da alcuni passanti, sono arrivati dopo più di mezz’ora dall’accaduto. Due ambulanze si sono recate sul posto ma entrambe pare fossero sprovviste del medico a bordo. La ragazza è stata trasportata prima al vicino ospedale Santa Maria della Pietà e poi per le gravi condizioni trasferita al Cardarelli di Napoli.  Da quando si apprende la giovane non aveva superato la morte di un familiare deceduto per Covid.

adsense – Responsive – Post Articolo