Conclusa con successo a Tivoli la mostra di pittura di Fernando Masi e della sua allieva taiwanese Zong Ho

adsense – Responsive Pre Articolo

di Saverio Bellofatto

Conclusa con successo a Tivoli la mostra di pittura di Fernando Masi e della sua allieva taiwanese Zong HoOggi la giovane artista Zong Ho è già nella sua Taichung (Taiwan) con un bagaglio curriculare notevolmente arricchito dai premi ricevuti in questa sua prima mostra internazionale al Grand Hotel Duca D’Este di Tivoli ( Premio Anfiteatro d’Argento per la pittura; Speciale riconoscimento del Centro d’Arte Masi; Riconoscimento della Fondazione Avella Città d’Arte con targa ricordo e diploma di Benemerenza della direzione del Grand Hotel). Il suo maestro, l’artista Fernando Masi, la consacrata agli altari dell’arte ma anche alla conoscenza del nostro Paese. Visita a Roma e ai siti archeologici di Tivoli, visita e accoglienza ad Avella, week end in costiera, festa conclusiva preparatagli da Ferdinando Ciniglio con musica, pizza e la famosa cassata avellana della pasticceria Pesce di Avella. Un esperienza che rimarrà per sempre nel cuore di Zong accompagnata in questo viaggio da sua cugina Lì. Le opere di Zong Ho anche se  risentono dell’influsso della tavolozza dei colori di  Masi denotano la ricerca di una identità artistica che spazia dall’astrattismo al figurativo: figure, paesaggi fantastici e tanta filosofia orientale che campeggia nelle sue opere che sembrano mosaici,quasi affreschi,che rivivono momenti  e identità passate e traslate dinnanzi ai nostri occhi con la spontaneità dei volti di chi si incontra camminando per strada. Molteplici le tecniche utilizzate da Zong dalla ceramica alla pittura materica in soggetti spesso fantastici o simbolici, ma anche tanti quadri dedicati al mondo animale e onirico. L’esperienza sarà ripetuta in Taiwan dove l’artista Masi terrà una sua personale di pittura a Gennaio del 2019.Conclusa con successo a Tivoli la mostra di pittura di Fernando Masi e della sua allieva taiwanese Zong Ho

Successfully completed in Tivoli the painting exhibition by Fernando Masi and his Taiwanese student Zong Ho

of Saverio Bellofatto

Today the young artist Zong Ho is already in her Taichung (Taiwan) with a curricular baggage greatly enriched by the awards received in this first international exhibition at the Grand Hotel Duca D’Este in Tivoli (Silver Anfiteatro Award for Painting; of the Masi Art Center, Recognition of the Avella Città d’Arte Foundation with commemorative plaque and diploma of Merit of the direction of the Grand Hotel). His teacher, the artist Fernando Masi, consecrated to the altars of art but also to the knowledge of our country. Visit to Rome and to the archaeological sites of Tivoli, visit and welcome to Avella, weekend on the coast, final party prepared by Ferdinando Ciniglio with music, pizza and the famous cassata avellana of the Pastry Fish of Avella. An experience that will remain forever in the heart of Zong accompanied on this journey by his cousin There. The works of Zong Ho, even if they reflect the influence of Masi’s color palette, denote the search for an artistic identity that ranges from abstractionism to figurative: figures, fantastic landscapes and so much oriental philosophy that stands out in his works that seem mosaics, almost frescoes, which relive moments and identities passed and translated before our eyes with the spontaneity of the faces of those who meet walking on the street. Multiple techniques used by Zong from ceramics to material painting in subjects often fantastic or symbolic, but also many paintings dedicated to the animal and dream world. The experience will be repeated in Taiwan where the artist Masi will hold a personal painting in January 2019.

adsense – Responsive – Post Articolo