Concluso con successo il Laboratorio Didattico del Gruppo Archeologico Avellano presso l’ISIS “Nobile/Amundsen”- Sede di Avella

adsense – Responsive Pre Articolo

Con la visita guidata al Parco Archeologico dell’Anfiteatro e la consegna degli Attestati di partecipazione agli alunni della V A della Sede di Avella dell’ISIS “Nobile-Amundsen”, D.S. prof. Giacomo Vitale, si è concluso il Laboratorio Didattico, curato dal Gruppo Archeologico Avellano “Amedeo Maiuri”, “Da Abella ad Avella” – Proposta di itinerario turistico di un centro della Campania Felix.

Il Laboratorio, 25 ore per 13 lezioni, di cui 10 online su piattaforma Google Meet, date le problematiche di sicurezza per il Covid, 9 gli alunni, iniziato il 12 aprile, si è tenuto con la sottoscrizione di un protocollo di intesa nell’ambito di un percorso di Alternanza Scuola-Lavoro in accordo tra l’ISIS “Umberto Nobile – Roald Amundsen” e il Gruppo Archeologico Avellano “Amedeo Maiuri”, diretto dal prof. Pietro Luciano.

Il percorso di laboratorio pratico è stato studiato per creare delle esperienze formative attraverso la partecipazione attiva dei ragazzi e per farli immedesimare nel ruolo di promotore turistico, in modo da far nascere la passione per la storia, l’archeologia e il turismo alle nuove generazioni, provando, tramite la guida di un esperto, lo studio del territorio e la gestione progettuale.

Obiettivi del laboratorio: la conoscenza del territorio e delle sue eccellenze; l’acquisizione delle competenze di accoglienza, di guida e di project management per il turismo.

Le lezioni, tenute da Pietro Luciano, Salvatore Napolitano, Andrea Siniscalchi ed Amelia Napolitano, tutor interno la prof.ssa Nicolina Lippiello, hanno interessato le seguenti tematiche: 1) Inquadramento storico-geografico: le origini; 2) Dalla fondazione della città a tutto il periodo romano; 3) Avella nel Medioevo; 4) Visita guidata on line al castello-fortezza e alla Grotta di San Michele; 5) Avella nel Rinascimento; 6) Visita guidata on line al Palazzo Baronale ed al Complesso conventuale francescano della SS. Annunziata; 7) Gastronomia: dai prodotti tipici del territorio di Avella alle moderne produzioni delle aziende agricole di oggi; 8) Avella oggi e le potenzialità dello sviluppo turistico archeologico e ambientale; 9) Visita guidata all’Anfiteatro romano (l’unica in presenza)

Tre i laboratori in presenza: Redazione di un “Programma di Sviluppo per il futuro di Avella” da parte degli alunni; Visualizzazione dei prodotti realizzati dagli alunni; Somministrazione di un Questionario finale.

L’esperienza è risultata entusiasmante per tutti: alunni, professori e soci del Gruppo Archeologico. Sarà sicuramente ripetuta nei prossimi anni, magari in presenza.

adsense – Responsive – Post Articolo