Confesercenti, Marinelli confermato al vertice dell’associazione di categoria

adsense – Responsive Pre Articolo

L’assemblea provinciale della Confesercenti di Avellino ha confermato il presidente uscente, Giuseppe Marinelli, alla guida dell’associazione di categoria.

Durante la riunione dei soci dell’organizzazione, coordinata dal direttore Wladimiro Marsico, è stato espresso apprezzamento per il lavoro svolto dalla dirigenza nel mandato, ormai concluso, e soprattutto in una fase delicata e complessa, come quella dell’emergenza sanitaria.

L’obiettivo della Confesercenti e di tutti gli operatori economici che aderiscono all’associazione è guardare in avanti, per superare la crisi in atto e rilanciare il commercio e l’intero settore terziario.

“Vogliamo guardare oltre la crisi – ha affermato Marinelli -, ma per farlo non possiamo ignorare questo difficile passaggio che stiamo attraversando. Cercheremo di essere più vicini alla imprese con ogni mezzo e ci impegneremo per garantire ai commercianti la sopravvivenza, in un settore silurato su tutti i fronti. Per affrontare una congiuntura così sfavorevole e le criticità strutturali del sistema, bisogna fare rete e confrontarsi, in piena autonomia e con spirito propositivo, con le istituzioni”.

“Avanziamo pertanto – ha concluso il presidente provinciale di Confesercenti – le seguenti proposte, per far uscire dall’impasse le piccole e microimprese e provare a rimetterle in carreggiata, consapevoli che soltanto creando le premesse per una ripresa generalizzata, è possibile invertire la tendenza: iniziative di sostegno al reddito, per alimentare i consumi, ormai in netta flessione; sostegno al credito, con strumenti in grado di garantire liquidità alle aziende; revisione immediata degli studi di settore e avvio di una riforma fiscale; lotta alla burocrazia e semplificazione amministrativa e riduzione dei tributi locali”.

adsense – Responsive – Post Articolo