Contrada (Av): Gruppo di minoranza “Per Contrada”: “Fiumi di Parole in Assenza di fatti, 70 contagiati e 5 decessi per COVID, nessun Protocollo è stato adottato”

adsense – Responsive Pre Articolo

(Riceviamo e Pubblichiamo). “Fiumi di parole in assenza di fatti concreti. Da febbraio 2021 a oggi, il contagio da covid-19 è andato progressivamente aumentando nel nostro paese, dove ha raggiunto picchi elevati con circa 70 contagiati e 5 decessi di origine virale. La diffusione del virus continua a coinvolgere ogni giorno nuovi concittadini, senza arrestarsi e senza incontrare alcun ostacolo. Ciò sta accadendo in quanto finora non sono state impiegate misure idonee al tracciamento e al contenimento del contagio da covid-19; nessun protocollo è stato adottato, al fine di tutelare la salute pubblica da parte del primo cittadino, che rappresenta la massima autorità sanitaria del paese. Le notizie sui contagi vanno fornite in modo celere e chiaro. Non è sufficiente ripetere: “In ossequio e nel rispetto delle normative vigenti dobbiamo continuare a tenere alta l’attenzione. Insieme ce la faremo”. Alla paura giustificata dei cittadini si deve rispondere con i fatti concreti, così come continuano a fare tanti Sindaci irpini, impegnati in azioni pronte ed efficaci, allo scopo di venire incontro ai bisogni delle persone. Da tempo i laboratori dell’Asl e dell’azienda Ospedaliera “Moscati” stanno provvedendo con fatica all’enorme richiesta di accertamenti diagnostici per il Covid-19. Diventa, quindi, necessario che anche l’Amministrazione Comunale di Contrada contribuisca in maniera tempestiva ad adottare tutte le misure necessarie per una rapida ed efficace prevenzione, tracciamento e controllo del territorio. A tal proposito, il Gruppo di Opposizione “Per Contrada” chiede all’Amministrazione Comunale di PREDISPORRE GRATUITAMENTE E SU BASE VOLONTARIA UNO SCREENING DELLA POPOLAZIONE, al fine di verificare la positività/negatività dei cittadini al Covid19. I tamponi rapidi possono essere effettuati sul territorio contradese in convenzione con un laboratorio accreditato. Questa misura è stata effettuata per ben due volte a opera di diversi Sindaci irpini nei loro Comuni. A Contrada, invece, la volontà di effettuare uno screening di massa è stato solamente già da tempo annunciato, ma non ancora realizzato. L’unica misura di rilievo adottata dal Sindaco a tutela della salute pubblica sapete qual è? LA CHIUSURA DEL CIMITERO COMUNALE. Forse si temeva “un contagio ai defunti” da parte dei loro cari che si recavano a far visita “numerosissimi e in assembramento?!?” Lo screening di massa risulta l’unico modo per verificare lo stato di contagio dei cittadini, utile a prevenire l’ulteriore diffusione del virus, mediante interventi urgenti a sostegno dei più fragili e a tutela di tutta la comunità. E’ NECESSARIO AGIRE IN FRETTA E IN MODO TRASPARENTE ALMENO PER UNA VOLTA! NON SI PUO’ SEMPLICEMENTE ATTENDERE CHE PASSI QUESTO MOMENTO DI DIFFICOLTA’ ESTREMA DICENDO SOLAMENTE: “INSIEME CE LA FAREMO”
GRUPPO DI MINORANZA “PER CONTRADA

adsense – Responsive – Post Articolo