CORONAVIRUS. Ecco quanto potrebbe durerà la quarantena. L’esperto: “due mesi mettiamoli in conto”

adsense – Responsive Pre Articolo

Siamo solo all’inizio della quarantena messa in atto dal Governo Italiano per arginare il diffondersi del Coronavirus che giorno dopo giorno investe l’intera penisola con numero di positivi e morti che iniziano a preoccupare. Ci  vorranno almeno due mesi affinché l’Italia possa uscire dall’emergenza Coronavirus, ma solo se tutti rispetteranno le regole. A dare l’orizzonte è Massimo Galli, primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano, intervistato dall’agenzia Dire. “Con misure davvero molto più drastiche delle nostre – ha spiegato – la Cina sta cominciando ora a vedere la luce in fondo al tunnel. Da loro il problema è diventato serio a gennaio, e oggi siamo a marzo. Noi siamo all’inizio, se ci comporteremo molto bene ce la faremo in un tempo comunque difficilmente inferiore a quello dei cinesi. Mi auguro meno, ma due mesi mettiamoli in conto”.

“Sembra necessario ribadire ancora una volta – ha concluso Galli – che non bisogna sottovalutare il problema e dobbiamo stare attenti tutti, non soltanto gli anziani. I giovani invece stanno sottovalutando il rischio. “Io resto a casa” e’ una giusta misura di distanziamento sociale per evitare infezioni di questa portata che si trasmettono per via aerea”.

adsense – Responsive – Post Articolo