Coronavirus: la Lega chiede incontro al presidente De Luca per un confronto su proposte per ripartenza in sicurezza della Campania e l’avvio della “FASE 2”

adsense – Responsive Pre Articolo

La Lega, al servizio di tutti i cittadini campani con proposte chiare, semplici e concrete per affrontare e superare il Coronavirus. A seguito della pandemia da COVID-19, viste le problematiche sanitarie emerse presso la nostra regione: dalla mancanza di mascherine e tamponi, alle problematiche e le inchieste nelle RSA; chiede un incontro al presidente Vincenzo De Luca per un confronto su alcune proposte fondamentali e propedeutiche alla ripartenza della Campania con la “FASE 2”. Tra le priorità individuate dalla Lega uno screening efficace ed agile per tutta la popolazione campana e la messa in sicurezza con mascherine e dispositivi di protezione. Nel documento, anche provvedimenti per il trasporto pubblico e privato, il sostegno alle famiglie e alle attività produttive con la riapertura per il food delivery. Numerose le misure per i professionisti campani. Un aiuto concreto al settore tessile, agricolo (FILIERA BUFALINA E VITIVINICOLA), florovivaistico, all’artigianato ed al commercio. La Lega, inoltre, propone la riapertura delle attività propedeutiche alla stagione turistica-balneare ivi incluso i cantieri nautici ed una forte sburocratizzazione. Misure a rafforzamento dell’infrastruttura digitale per studenti, famiglie e aziende. Un documento per la programmazione e la gestione della “FASE 2” che sarà messo a disposizione della collettività e che individua in quattro macro aree gli interventi urgenti da mettere in campo: SCREENING, SICUREZZA PUBBLICA, SOSTEGNO ECONOMICO, SMART LIVING.

adsense – Responsive – Post Articolo