Coronavirus. L’Asl di Avellino invita a far ricorso all’assistenza a domicilio.

adsense – Responsive Pre Articolo

L’ASL di Avellino comunica che, nei primi tre giorni di attività dell’unità mobili per l’Assistenza COVID a domicilio, sono stati eseguiti tutti gli interventi richiesti dai Medici di Base, pari a n. 20, così suddivisi:

Martedì 7 aprile 2020: 1 UM1(Ariano I,), 0 UM2 (Grottaminarda), 1 UM3 (Avellino), 1 UM4 (Cervinara), tot 3 interventi;

Mercoledì 8 aprile 2020: 3 UM1(Ariano I,), 1 UM2 (Grottaminarda), 5 UM3 (Avellino), 0 UM4 (Cervinara), tot 9 interventi;

Giovedì 9 aprile 2020: 3 UM1(Ariano I,), 1 UM2 (Grottaminarda), 1 UM3 (Avellino), 3 UM4 (Cervinara), tot 8 interventi.

Si chiede la massima collaborazione da parte dei Medici di Base e dei Pediatri di Libera Scelta, soggetti deputati all’attivazione del servizio di assistenza a domicilio.

Tale servizio, infatti, può risultare estremamente utile per i pazienti affetti da (o sospetti) COVID, al fine di fornirne un’adeguata cura e limitarne il ricovero ospedaliero. 

L’Azienda – nel rinnovare l’invito alla cittadinanza a rivolgersi, in caso di necessità, al proprio medico di famiglia per attivare la visita a domicilio delle Unità mobili – ricorda che il servizio è attivo 7 giorni su 7 nei seguenti orari:

– UM1 (Ariano I.): Dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 15. Ed ancora martedì, giovedì e sabato dalle ore 16 alle ore 19

– UM2 (Grottaminarda): Dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 15

– UM3 (Avellino): Dal lunedì alla domenica dalle ore 9 alle ore 15.

adsense – Responsive – Post Articolo