Coronavirus. Speranze dal Tocilizumab, estubati quattro pazienti al “Monaldi”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Notizie incoraggianti arrivano da Napoli. Al “Monaldi” sono stati estubati 4 pazienti grazie alla somministrazione del Tocilizumab, farmaco per l’artrite reumatoide. La polmonite, che è una delle più delicate complicazioni del Covid-19, sta trovando dinanzi a sé un freno con questa cura. La bella notizia è stata resa nota dall’infettivologo del “Cotugno” di Napoli Vincenzo Montesarchio, una delle menti di questa sperimentazione insieme a Paolo Ascierto del “Pascale”. Tutti e 4 erano in terapia intensiva. Uno di questi, di soli 27 anni e con problemi di asma, ha reagito bene alla somministrazione del Tocilizumab. E’ in ventilazione assistita, in attesa di lasciare la terapia intensiva. Chiaramente bisognerà attendere, gli altri tre estubati sono stati i primi ad essere stati trattati con il farmaco per l’artrite su 330 pazienti in Italia.

adsense – Responsive – Post Articolo