Coronavirus. Standard e Poor’s, giudizio “positivo” su Regione Campania, De Luca: “Importante riconoscimento per la nostra politica economica”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Nella serata di ieri, a mercati finanziari chiusi, l’Agenzia S&P Global Ratings ha confermato il rating di Regione Campania in “BBB-” con outlook – cioè il giudizio sulla prospettiva – “positivo”. Tale conferma giunge in un momento molto delicato per l’economia nazionale e globale, a seguito degli impatti della pandemia in corso, ed assume ancora più rilievo se confrontata con l’outlook “negativo” appena espresso dalla medesima Agenzia per l’Italia.

È stato, dunque, riconosciuto il grande lavoro svolto fino ad ora dalla Regione per fronteggiare la crisi sanitaria, sociale ed economica. L’Agenzia di rating ha anche preso atto dell’efficace azione messa in campo per migliorare i conti regionali, con il recupero e l’azzeramento dei ritardi storici accumulatisi nell’approvazione dei documenti contabili.
L’outlook positivo riflette la valutazione che la Regione Campania continuerà il percorso già dimostrato in questi anni di azione responsabile, rigorosa e tempestiva.
“Riceviamo da S&P – ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca – un importante apprezzamento per la politica economica attuata di recente dalla Regione, mediante la quale è stata assicurata una risposta forte ed immediata per contrastare l’impatto della pandemia sul tessuto economico-sociale e produttivo regionale, anche e soprattutto mediante l’immissione di quasi un miliardo di euro di liquidità sul territorio a sostegno delle famiglie e delle piccole imprese, ancor prima degli interventi posti in essere dal Governo nazionale. Siamo soddisfatti. La Campania ha un motivo in più per presentarsi a testa alta”.

adsense – Responsive – Post Articolo