Coronavirus. Terzo estubato al “Moscati”, le parole del manager Pizzuti e del direttore sanitario Lanzetta.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione

Il manager del Moscati Renato Pizzuti ha fatto il punto sulla situazione Coronavirus nell’Ospedale avellinese: “Abbiamo avviato il protocollo d’intesa con trasferimento dei pazienti covid nonché quello per la sorveglianza del personale sanitario con test rapidi che da domani sarà operativo. Saranno 2000 e verranno impiegati per monitorare le condizioni immunologiche del personale, sia covid che non covid”. Aggiunge: “Ringrazio i cittadini per le donazioni al Moscati, abbiamo ricevuto in dote diversi dispositivi di protezione individuale”.

Poi passa la parola al direttore sanitario Rosario Lanzetta che snocciola i dati: “Attualmente i pazienti ricoverati sono 79, di cui 6 alla Clinica Santa Rita. I deceduti sono 21, in attesa di tampone 18. Registriamo il terzo estubato nel reparto Rianimazione. Abbiamo reintrodotto del personale, 13 infermieri e 2 anestesisti. Inoltre c’è stata l’attivazione di un supporto psicologico, rivolto anche ai bambini con problemi comportamentali”.

adsense – Responsive – Post Articolo