Covid, Paolo Russo (FI): “In Campania farmacie senza farmaci e ospedali senza medici, altro che zona gialla”

adsense – Responsive Pre Articolo

“La Campania è zona gialla e noi dovremmo essere contenti perché vuol dire che in base ai 21 parametri stabiliti dal Governo la nostra regione non sta messa poi così male.  Strano, perché oggi il numero dei contagiati è pari a 3888 e perché la fila delle ambulanze in fila davanti ai pronto soccorso dura anche 72 ore”: così il deputato Paolo Russo, responsabile nazionale del dipartimento Sud di Forza Italia.

”Forse De Luca e Conte non lo sanno – aggiunge Russo- e forse sono anche all’oscuro del fatto  che gli ospedali ormai sono diventati dei lazzaretti con i pazienti nei corridoi e con i pochi medici che ormai sono fiaccati da turni massacranti senza avere la possibilità di un cambio perché c’è carenza di personale.  E chissà se il presidente del Consiglio ed il Governatore siano venuti a  sapere che le farmacie da 4 giorni hanno finito le scorte di ossigeno, di pulsossimetri  e di farmaci essenziali per curare i pazienti Covid a domicilio. E magari non sono neanche al corrente che siamo la regione con il più alto numero di contagi giornalieri per abitante”.

“Se invece sono a conoscenza di tutto, allora ci dicano quali sono le misure adottate per implementare la medicina del territorio e garantire i mezzi necessari a chi sta combattendo una guerra con le armi spuntate della disorganizzazione e della superficialità”, conclude il deputato.

adsense – Responsive – Post Articolo