Cuba, aereo passeggeri precipita al decollo. A bordo oltre 104 passeggeri. Il velivolo era stato noleggiato dalla compagnia italiana Blue Panorama

adsense – Responsive Pre Articolo

Bilancio pesantissimo per l’incidente aereo avvenuto a L’Avana a Cuba. Alle 12.08 ore di oggi, un aereo passeggeri, un Boeing 737 del volo 0972, si è schiantato al decollo. L’aereo, partito dall’Avana verso Holguin, è precipitato subito dopo il decollo nei pressi dell’aeroporto Jose Marti della capitale cubana e Santiago de Las Vegas. Il volo era della compagnia Damojh e a bordo c’erano 104 passeggeri. Le immagini che si stanno diffondendo in rete mostrano un’enorme colonna di fumo alzarsi dal luogo dello schianto. Al momento non è dato sapere il numero delle vittime. Secondo la tv di Stato cubana il velivolo era stato noleggiato dalla compagnia italiana Blue Panorama. «Numero elevato di vittime» – Parlando dell’aereo caduto, il presidente cubano Miguel Diaz-Canel ha detto alla televisione che appartiene alla Dajmoh, una compagnia low cost con base a Guadalajara, in Messico. «Sembra che ci siano molte vittime», ha aggiunto Diaz-Canel, intervistato mentre si recava sul posto dell’incidente, aggiungendo che il velivolo è precipitato a circa 13 km dal centro dell’Avana. Ci sono tre superstiti, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti,, organo ufficiale del Partito Comunista Cubano, tre passeggeri che viaggiavano sull’aereo caduto oggi poco dopo il decollo dall’aeroporto dell’Avana sono sopravissuti all’incidente, e sono stati ricoverati in condizioni critiche all’Ospedale Universitario Generale Calixto García.

adsense – Responsive – Post Articolo