Dall’Irpinia l’interpretazione elettronica della poesia: il gruppo Eversi jazz poetry presenta Trame

adsense – Responsive Pre Articolo

Gli E.VERSI jazz-poetry tornano alla loro originaria vena elettronica, e proprio in questo periodo di chiusura, non hanno fermato la loro creatività che si è adattata alle esigenze di registrazioni a distanza, utilizzando suoni sintetizzati e ritmi struggenti e liberatori per proporre i loro “brani-poesia” con i video realizzata da Fabio Lauria grazie alla collaborazione di vari performer.

È TRAME il nuovo video, visibile sul canale YouTube della band di musica e poesia formata dal poeta Domenico Cipriano, dal trombettista Carmine Cataldo e dal tastierista Fabio Lauria, che rielabora questo genere da oltre dieci anni. Prende vita così un progetto di video, poesia e musica su testi intrisi di attualità e suoni contemporanei e sperimentali. Un primo video, “Isole sospese”, è uscito nei primi giorni di emergenza per la pandemia, dove il video e le sonorità si adattavano all’intimismo dei versi, poi “Risvolti” dal gusto minimale, per arrivare a “Trame”, con suoni sintetizzati e parole che scandiscono la nostra epoca, per ridisegnare la nostra epoca e una nuova presa di coscienza, per un video che mostra una inedita interpretazione della nota performer Lisa Scarabello, che intreccia i suoi movimenti con le parole di Cipriano e i suoni struggenti della tromba di Carmine Cataldo, sulle armonie sintetizzate crete da Fabio Lauria.

adsense – Responsive – Post Articolo