De Luca: “M5S dal giustizialismo al solidarismo fino alla contrattazione parlamentare, uno spettacolo vergognoso”.

adsense – Responsive Pre Articolo

“Per dieci anni il Movimento 5 Stelle ha sostenuto che bastava un avviso di garanzia per mettere alla berlina chiunque, soprattutto chi ricopriva incarichi di responsabilità. La vita di tante persone è stata rovinata da questa demagogia pseudo-giustizialista, ma oggi molti esponenti delle 5 Stelle hanno cambiato idea ed esprimono solidarietà al sindaco di Torino, condannata ad un anno e mezzo per i fatti relativi a una manifestazione nel corso della quale ci sono stati morti e feriti. C’è da riflettere e forse da chiedere scusa a chi in questo decennio è stato offeso e oltraggiato dai grillini nella propria dignità per vicende giudiziarie che poi si sono rivelate inesistenti.
Per 10 anni, hanno detto anche che bisognava evitare il mercato della contrattazione politica permanente. Il Movimento 5 Stelle ha detto che non avrebbe fatto alleanze con nessuno e che si candidava per questo a governare l’Italia. Qualcuno di noi, molto umilmente, gli ha fatto notare che per governare da soli occorreva il 50+1 percento dei voti (e dei deputati), un fatto estremamente difficile e che per questo bisognava immaginare di costruire delle alleanze. Bastava un po’ di buon senso per capire che era necessario così. Oggi siamo arrivati all’eccesso opposto, che non solo si parla di alleanze, ma si va alla contrattazione parlamentare per parlamentare. A me pare che sia un’immagine indegna delle istituzioni. Altro che la battaglia contro la casta. Stiamo assistendo ad uno spettacolo vergognoso”. Ciò è quanto afferma il governatore De Luca.

adsense – Responsive – Post Articolo