EMERGENZA CORONAVIRUS: ALLA BASILICA DEL CARMINE MENSA PER I SENZA FISSA DIMORA

adsense – Responsive Pre Articolo

La Basilica Santuario del Carmine Maggiore nella storica Piazza Mercato di Napoli è, da secoli, meta non solo di pellegrinaggi di fedeli e devoti della potente Madonna Nera, conosciuta meglio come la Madonna del Carmine, ma anche luogo di grande significato storico, artistico e culturale della città di Napoli, ad iniziare dal ‘400, periodo della sua costruzione.

Tra tanti importantissimi reperti, spicca in questi giorni anche il “Crocifisso dei miracoli” che, dopo tanti secoli, è stato esposto al pubblico per chiedere la grazia di salvezza dal flagello del coronavirus. L’ultima volta fu per chiedere la grazia di salvezza dalla peste del 1656 (https://www.turismodelgusto.com/evidenza/napoli-disvelato-il-crocifisso-dei-miracoli/).

La Basilica Santuario del Carmine è famosa anche per trovare ogni giorno frati disponibili ad accogliere fedeli che desiderano ritrovare e porre Dio al centro della propria vita. Ora più che mai sentiamo il bisogno di rifugiarci in Dio e di accoglierlo, con più forza, nel nostro cuore.

Adiacente il santuario, opera il Centro accoglienza padre Elia Alleva che, grazie alla generosità di volontari e di molto benefattori, da oltre 30 anni assiste i fratelli più bisognosi, offrendo, ogni giorno, 300 pasti caldi, assistenza medico-sanitaria, cambio indumenti e servizio docce.

In questo terribile momento di emergenza da Covid-19 che sta vivendo il nostro Paese, i bisognosi sono diventati quasi 700 che, ogni giorno, si mettono in attesa, con ordine ed in silenzio, con una lunga fila davanti il Centro di accoglienza padre Elia Alleva  per ricevere un pasto caldo, nell’occasione preparata da Padre Sorrentino.

Padre Francesco, che da anni gestisce la mensa del Centro accoglienza padre Elia Alleva, ha lanciato un appello, c’è bisogno di vaschette alluminio monouso, guanti e mascherine monouso, shoppers piccole per consegnare il pasto ai senzatetto, generi di prima necessità e a lunga conservazione, pasta olio sale pelati zucchero e tanto altro…Basta un euro x comprare 1kg di pasta!

Carmen Guerriero

Per chi non se la sentisse di andare a consegnare l’offerta al Centro, padre Francesco fornisce l’iban dell’associazione:

ASSOCIAZIONE PADRE ELIA ALLEVA O.CARM. ONLUS
Sede legale in PIAZZA DEL CARMINE 2 80142
Codice Fiscale 95242980639
BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A.
Codice IBAN: IT61 F010 3003 4020 0000 1343 904

adsense – Responsive – Post Articolo