EMERGENZA CORONAVIRUS: I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino impegnati nell’Arianese anche per l’urgente trasporto di farmaci.

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020 ha rafforzato le misure a sostegno dei programmi di profilassi per il contenimento del contagio in atto, introducendo incisive prescrizioni sanitarie, nonché disposizioni particolarmente restrittive sulla mobilità e sulle attività delle persone.

Il mutato contesto ambientale, essenzialmente condizionato dalle stringenti norme di condotta emanate, ha anche necessitato l’esigenza di adeguare l’azione di controllo del territorio.

In questo momento l’impegno del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino risiede, più che mai, nella qualità di quell’azione di rassicurazione, solidarietà e protezione che può concretamente contribuire al rafforzamento della coesione sociale.

I servizi di prevenzione generale sono pertanto indirizzati alla verifica del rispetto delle misure disposte con il DPCM, sollecitando la responsabile adesione della popolazione, anche attraverso l’esercizio di un’assidua attività di informazione affinché si raggiunga l’obiettivo più importante: far sì che tutti restino a casa, sempre con le dovute eccezioni previste.

Nell’attuale situazione epidemica, le doverose attività di ordine e sicurezza pubblica svolte in Irpinia sono più che mai indirizzate anche agli interventi di aiuto e soccorso: proprio in queste ore i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, sono impegnati anche per l’urgente consegna di farmaci oncologici e salva-vita a domicilio.

Alla Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino sono tantissime le richieste che pervengono al 112 per segnalare qualche situazione particolare, per un consiglio, per “sfogare” il disagio che stanno vivendo ma anche di gratitudine.

adsense – Responsive – Post Articolo