Emergenza Covid, i parlamentari campani della Lega: “La card di De Luca è una follia incostituzionale”

adsense – Responsive Pre Articolo

“De Luca chiarisca subito lo scopo della fantomatica card sulla vaccinazione anti Covid in Campania. Se, come lo stesso governatore ha lasciato intendere, fosse davvero quello del patentino da esibire per poter accedere a bar, ristoranti, cinema o a qualsiasi altro esercizio pubblico, si tratterebbe di una iniziativa palesemente incostituzionale. Un’autentica follia. I cittadini devono essere totalmente liberi di poter scegliere se vaccinarsi o meno senza subire condizionamenti o ricatti psicologici. Incoraggiare a vaccinarsi e’ un conto, discriminare un altro. Differenza abissale nota, almeno per il momento, perfino al supercommissario Arcuri. Attendiamo di sapere se lo sia anche per De Luca”. Lo dichiarano i parlamentari campani della Lega: Gianluca Cantalamessa, Pina Castiello, Ugo Grassi, Francesco Urraro e gli eurodeputati Lega Francesca Donato, Valentino Grant e Lucia Vuolo.

adsense – Responsive – Post Articolo