GROTTAMINARDA. Festa finale campo estivo. Ai bambini l’attestato di “covid junior expert”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Si sono divertiti, hanno socializzato ma hanno anche imparato a stare con i loro amici in sicurezza, relazionandosi nel rispetto del distanziamento interpersonale. Bilancio più che positivo per la prima edizione del campo estivo progettato e realizzato dal Comune di Grottaminarda grazie al finanziamento del Ministero delle Politiche per la famiglia e quindi completamente gratuito per i bambini che vi hanno partecipato.

Nel pomeriggio l’evento conclusivo presso lo stadio comunale. I bambini insieme agli operatori e di fronte alle loro famiglie, presenti sugli spalti, hanno dato dimostrazione delle attività svolte in questi 10 giorni: gioco: danza, teatro, laboratorio creativo, sport. Attività ludiche ma anche educative e formative rivolte ai bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni.

“Un progetto ludico-educativo – ha affermato il Sindaco, Angelo Cobino, nel dare il benvenuto a genitori e nonni – che ha dato l’opportunità ai bambini di riprendere le loro abitudini sociali di un tempo ma con una consapevolezza diversa che sarà particolarmente utile alla ripresa dell’anno scolastico, imparando a stare con i loro compagni in sicurezza ed apprendendo con semplicità e leggerezza che cos’è il Coronavirus e come si fa per tenerlo lontano”.

Al termine della manifestazione è stato, infatti, consegnato ai bambini l’attestato di “Covid Junior Expert”.

“É una grossa soddisfazione per me – afferma l’Assessore alle Politiche Giovanili Marilisa Grillo, perchè oltre a giocare e a divertirsi, i bambini hanno acquisito le nozioni fondamentali per quella che sarà la loro vita scolastica ed anche per quella quotidiana. Siamo stati davvero coraggiosi ad affrontare questo progetto, perchè abbiamo dovuto far fronte a tutta una serie di normative volte al distanziamento e al contenimento del Covid.
Grazie alla collaborazione e alla professionalità della Cooperativa Heidy, ente gestore del Centro estivo, grazie agli istruttori e a tutti gli operatori sanitari siamo riusciti a regalare giorni di meritata spensieratezza ai nostri bambini e ragazzi che più di tutti hanno risentito dei mesi trascorsi lontani dalla scuola, dagli amici e da tutte quelle attività ludico-ricreative a cui erano abituati.

L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è quello di proseguire nel prossimo anno con questo progetto educativo-pedagogico, potenziandolo con altre attività, intensificarlo con una durata maggiore, rinnovarlo utilizzando altri spazi comunali.
Il campo estivo ha dimostrato che una comunità può essere collaborativa e partecipativa quando viene stimolata a condividere ideali sani e intenti volti a migliorare le nuove generazioni. Pertanto sono molto soddisfatta dell’ottima riuscita di Junior Camp.
Rispetto a tutti i campi estivi organizzati nella Regione Campania, quello di Grottaminarda è stato l’unico che ha avuto la determinazione e la professionalità di mettere in essere attività differenti soprattutto alla luce della situazione Covid attuale e quindi nello spirito di formare un’educazione sanitaria ai bambini che fra poco rientreranno a scuola. Sono certa che questi bambini sapranno tutelare sè stessi da eventuale contagio del virus con pratiche di auto protezione ed anche trasmettere e consigliare i compagni di classe”.


Riepilogo delle attività.

In questi 10 giorni di attività tutte le mattine è stato effettuato il triage con la misurazione della temperatura a bambini e genitori, igienizzazione delle mani e distanziamento tra i vari gruppi.
Hanno partecipato circa 90 bambini.
A ciascun bambino è stato consegnato un kit completo di mascherina, cappellino e maglietta, inoltre, è stata fornita, in maniera sempre gratuita, una bottiglietta d’acqua.

Ogni figura presente all’interno del campo è stata sottoposta a test sierologici per verificarne lo stato di salute.
Hanno svolto due corsi di formazione: uno specifico sul Covid e un altro dedicato al Pronto Soccorso Pediatrico, offerti gratuitamente dall’Ente formazione “Sid Formazione”.
Inoltre è stata prevista un’ulteriore figura addetta specificamente alle pulizia e sanificazione dei bagni e degli ambienti messi a disposizione dei partecipanti.

Ciascuna delle 4 aree dedicate si è distinta per competenza, impegno e passione verso i bambini.
Area Sport: Maestro Gerardo Martucci, Insegnante di Educazione Fisica ed Istruttore.
Area Danza: Maestri Dalila Grillo, Marianna Grillo e Cristian Petrillo, Insegnanti di Danza Classica, Moderna ed Hip Hop.
Area Teatrale: Compagnia Teatrale “La Fermata”, Attrici ed Insegnanti Gilda Ciccarelli e Maddalena Piccolo.
Area Laboratoriale: Franca Babino, Laura Forgione, Angelica Cappuccio e Luigia D’agostino.

adsense – Responsive – Post Articolo