FISMIC: “Vaccinazioni in fabbrica. Battuta l’organizzazione dell’Asl”

adsense – Responsive Pre Articolo

Inoculazioni rapide e attese ridotte al minimo, forte e convinta partecipazione di oltre 800 operai nelle fabbriche irpine che da oggi si aggiungono ai 22 centri vaccinali organizzati dall’Asl Irpina.

Tra le aziende meglio organizzate c’è la HS Company di Pietradefusi.

Oltre 100 persone riceveranno oggi la prima dose del vaccino Moderna, dichiara il Segretario della Fismic Irpina.

Con la direzione aziendale, abbiamo concordato la data odierna perché tutte le persone impegnate nelle varie trasferte nazionali potessero ricevere il vaccino.

A seguire in settimana si chiuderà con la Ema di Morra De Sanctis, Lames di Vallata e l’Irpinia Zinco di Lacedonia.

Vanno sottolineati, conclude Zaolino i ritardi nell’approvvigionamento delle dosi.

Molti dei sessantenni e dei cinquantenni, sono già stati vaccinati nei 22 centri dell’Asl.

In ogni caso i metalmeccanici irpini sono stati da esempio per la convinta adesione alle vaccinazioni.

Non abbiamo registrato casi di No-Vax e questo, evidenzia che le persone abituate al sacrificio sanno distinguere le cose importanti dalle polemiche sterili.

adsense – Responsive – Post Articolo