Flumeri, area industriale Valle Ufita continua il degrado ambientale.

adsense – Responsive Pre Articolo

[responsivevoice_button voice=”Italian Female” buttontext=”Ascolta l’articolo”]

Sul web gira un filmato postato da un cittadino di Flumeri, raffigurante alcune fabbriche del nucleo industriale Valle Ufita, nel comune di Flumeri, che immettevano fumi sgradevoli nell’atmosfera, come si sente dalla voce in sottofondo..

A seguito di questa segnalazione, abbiamo ripercorso per l’ennesima volta Valle Ufita, in special modo la sponda del fiume Ufita , che corre parallelo all’area industriale, e, abbiamo constatato che il degrado ambientale continua senza sosta.

Questo, nonostante che i Carabinieri Forestali, di Ariano Irpino, Mirabella Eclano e Castel Baronia , lo scorso anno effettuarono due giorni di ispezioni del tratto di fiume in questione, ma senza che abbia fatto seguito, nessuna rimozione dei materiali abbandonati.

Anzi, il degrado ambientale è peggiorato, sono stati abbandonati altri rifiuti, alcuni di tipo organico provenienti da macellazione di bovini e maiali. Altri materiali vari giacciono sulla sponda del fiume, tipo: organico domestico , giocattoli, plastica varia, blocchi di calcestruzzi, gomme di trattori e camion, in parte anche interrati.

Inoltre, nell’alveo si nota, scarico di liquidi inquinanti di tipo spumoso di colore rosso- scuro, galleggiano sull’acqua, forse provenienti da qualche fabbrica. Come pure si notano, ma in modo minore, allo scarico nel fiume delle acque del depuratore ASI, particelle di colore bianco galleggianti sull’acqua.

A questo punto, ci si domanda chi sono i soggetti tenuti alla rimozione ed allo smaltimento dei rifiuti rinvenuti negli alvei o nei pressi e individuare il limite tra la proprietà privata e l’alveo del corso d’acqua pubblico, appartenente ai sensi dell’articolo 822 del Codice Civile al Pubblico Demanio dello Stato.

Anche, per accertare eventuali responsabilità , sia dei proprietari confinanti, che del gestore dell’alveo del fiume, a seconda dell’ubicazione dei rifiuti abbandonati, e individuare nel contempo chi versa nelle acque del fiume, i liquidi inquinanti.

Altrimenti , il degrado ambientale peggiorerà ogni giorno di più, perche è lapalissiano che manca in alcuni cittadini, dirigenti o proprietari di aziende, il senso del vivere civile. Perchè la salvaguardia dell’ambiente, è compito di tutti.

Carmine Martino

Flumeri, area industriale Valle Ufita continua il degrado ambientale. Flumeri, area industriale Valle Ufita continua il degrado ambientale. Flumeri, area industriale Valle Ufita continua il degrado ambientale.

 

adsense – Responsive – Post Articolo