Flumeri (AV), i Vigili del Fuoco hanno soppresso le manifestazioni alla Dogana Aragonese.

adsense – Responsive Pre Articolo

Flumeri, è stato uno dei tanti paesi della Campania beneficiario dei fondi per eventi e manifestazioni  culturali e per il turismo, con un progetto finanziato con ben 70.000 Euro dalla Regione Campania, a cui si sono aggiunti altri 18.000 Euro, provenienti dalle casse comunali di Flumeri, per un totale da spendere di 88.000 Euro.

 Gli eventi programmati, dal 17 dicembre 30 dicembre 2018, dovevano tenersi presso il complesso quattrocentesco,  Dogana Aragonese in località Doganelle, del Comune di Flumeri, e,  per la maggior parte erano programmate nel periodo Natalizio, fatto salvo la tre giorni dedicato all’olio già tenutasi in ottobre.

 C’è da premettere, che tutte le manifestazioni con finanziamenti pubblici, che nel corso dell’anno si tengono a Flumeri, l’Amministrazione Comunale, ne ha affidato la gestione di esse alla Pro Loco Flumerese la Spiga e Dogana Blues, come in questo caso da quanto riportato sulla locandina pubblicata on line. Per gli eventi natalizi programmati 2018, è stato noleggiato un enorme tendone, posto nella corte del complesso Dogana Aragonese. 

Alla luce di quanto successe a Torino, e più recentemente alla discoteca di Senigallia per manifestazioni simili, i sopralluoghi per il rilascio delle autorizzazioni in materia di sicurezza , si fanno sempre più stringenti. Ed’è quanto successo per le manifestazioni alla Dogana Aragonese, che sono state soppresse dalle Autorità Competenti, per mancanza di sicurezza. 

Per quanto ci è dato sapere, i Vigili del Fuoco, hanno riscontrato  alcune anomalie, tra cui,  l’ entrata ed uscita di emergenza, alla corte della Dogana Aragonese, per gli eventi programmati, avvengono dal medesimo cancello, peraltro di dimensioni ridotte. E che in caso di incidenti, si creerebbero vere difficoltà,  per l’entrata simultanea di eventuali mezzi di soccorso e di evacuazione immediata del pubblico. 

Allora è d’uopo porre una domanda al Sindaco di Flumeri, Angelo A. Lanza, che faccia vera  luce su questi avvenimenti. Avvenimenti, che hanno messo “ alla berlina “ non solo l’Amministrazione Comunale, ma anche l’intero paese di Flumeri. Il tutto,  per colpa di alcuni dilettanti allo sbaraglio, che hanno sempre operato, sul “ board line “  in materia di sicurezza, di cui la costruzione del giglio di grano ne è il classico esempio. 

Carmine Martino

adsense – Responsive – Post Articolo