Flumeri, ieri 24 marzo 2018 il Parroco ha benedetto l’albero della pace dedicato ai bambini del catechismo.

adsense – Responsive Pre Articolo

In un pomeriggio gelido, di fronte ai paesi di Frigento e Sturno, con sullo sfondo la visuale tremolante dell’Abbazia di Montevergine, il tutto  ancora innevato dalla neve caduta copiosa nei giorni scorsi, ieri 24 marzo 2018, a Flumeri, si è svolta  la Benedizione della pianta di Olivo, posta al centro della piazza San Rocco, a simboleggiare la pace.

La benedizione officiata da Don Claudio Lettieri  (Parroco di Flumeri e Trevico), ha visto la presenza dei bambini che frequentano il catechismo, accompagnati dai loro insegnanti, genitori e più di uno dalle nonne. La cerimonia svoltasi ieri,  anticipa la domenica delle palme, dove appunto  l’Olivo è testimonianza di Pace: “Pace che porta con se la legalità, porta con se la giustizia, porta con se rispetto . La legalità a volte va intesa come imposizione, ma la legalità più bella è quella che, si vive quotidianamente, rispettando il territorio, rispettando le persone, cercando di rispettare  anche le diversità, che purtroppo ci sono. Quindi, la vera legalità è il rispetto, che porta con esso la pace. Come sta a rappresentare il Cristo stesso, che attraverso il suo sacrificio, diventa strumento di riconciliazione e di pace di tutta l’umanità” come  ricordato dal parroco a margine della manifestazione.

Alla manifestazione, ha fatto visita anche  Angelo A. Lanza (Sindaco di Flumeri) e presenziato Angela Garofalo (Assessora al Comune di Flumeri).

L’ installazione temporanea dell’albero di Olivo, riferita al solo periodo Pasquale, come ogni anno viene eseguita dall’Associazione di Volontariato Bagliori di Luce, una onlus di Flumeri, che, con i suoi associati dedica questo evento antecedente la  domenica delle palme,  ai bambini del catechismo, che a loro volta portano piccoli ramoscelli di ulivo con nastri colorati, per addobbare ulteriormente  l’albero.

La manifestazione, si è conclusa all’imbrunire e la presidente dell’Associazione Bagliori di Luce la pittrice Antonietta Raduazzo, rivolgendosi ai presenti ha dichiarato “voglio ringraziare innanzitutto i bambini, insegnanti e genitori tutti,  Don Claudio il nostro amato parroco, che ogni anno ci è vicino, l’Amministrazione Comunale che ci concede gratuitamente l’utilizzo di pizza San Rocco. Ma un plauso va anche dato alle altre associazioni, che ci aiutano come: RGPT Protezione Civile per l’Autoambulanza, la Protezione Civile Flumerese per il sistema audio, il Dott. Mario Lena per il supporto sicurezza durante l’evento e a tutti gli associati a Bagliori di Luce  per la loro costanza a preparare questi eventi.”

La manifestazione si è conclusa, con il dono delle palme benedette a tutti i presenti, con  dolci e bevande ai bambini, il tutto predisposto dall’Associazione Bagliori di Luce.

Carmine Martino

adsense – Responsive – Post Articolo