Forino (Av): A forte rischio lo svolgimento della XXXII ma Edizione del Presepe Vivente

adsense – Responsive Pre Articolo

Forino (Av): A forte rischio lo svolgimento della XXXII ma Edizione del Presepe ViventeTetri presaggi sembrano addensarsi sul “Cielo Trentennale” dello storico Presepe Vivente di Forino. Abbiamo infatti raccolto velina sul fatto che , a quanto pare, la storica rassegna voglia chiudere battenti. In effetti, siamo andati alla ricerca di qualche notizia più approfondita, ed imbattendoci sul sito ufficiale di “Sere Passaie Forino”, la supposizione lascia lo spazio alla ufficiale realtà con il presente comunicato: ” Purtroppo XXXI edizione del Presepe Vivente di Forino e’ stata l’ ultima. Abbiamo necessità di svuotare i depositi dove sono custodite le attrezzature. Regaliamo tutte le attrezzature che abbiamo ad Enti o Associazioni che organizzano Presepi Viventi nelle varie comunità dell’ Irpinia”.Un comunicato conciso , lapidario ,  forte nel contenuto , amaro, doloroso, tanto da sembrare in prima lettura uno ” Scherzo”. Una grande storia, una onorata realtà non può finire in questa maniera. Tutta Forino e’ andata sempre fiera del suo Presepe Vivente , che può essere annoverato con quelli di Pietralcina, Viggiano , tra i più importanti e seguiti del centro sud, oltre che tra i più longevi. Infatti lo scorso anno  il presepe irpino tagliò il prezioso nastro dei Trentuno anni di attività. La prima edizione Natale 1986 , di un percorso Socio Culturale diventato storia di orgoglio, di appartenenza di vanto, di sentita tradizione che in questi lunghi trenta anni ha catapultato il nome della terra dei Sette Colli , in palcoscenici provinciali,  regionali che nazionali. Si nazionali; chi non ricorda la partecipazione del  nostro Presepe  alla Rassegna Festival Internazionale dei Presepi di Spoleto? Oppure,  chi non ricorda  la partecipazione nel 1995, per esplicito invito,  alla trasmissione Uno Mattina di Rai Uno. In questi lunghi trent’anni,  molteplici sono state le testate televisive, giornali, notiziari a parlare del Presepe Vivente di Forino. Non possiamo di certo entrare nelle cause di questa inaspettata quanto dolorosa decisione , ma  vogliamo senza alcun dubbio sognare,  sperare  che questo decennale retaggio ancora continui negli anni a venire e che le ” Vere” coscienze ,  anime forinesi, tutte incluse,  possano ritrovare   l’entusiasmo ed il mite consiglio utile a rinvigorire ancora una volta, soprattutto per le piccole future generazioni locali l’antica tradizione del Presepe Vivente di Forino. Daniele Biondi.

adsense – Responsive – Post Articolo