Forino (Av). “A Giovanni Ruggiero…” Lettera di un Caro Amico

adsense – Responsive Pre Articolo

Un vecchio adagio recita che la vita non è ciò che si è vissuto, ma è quel sentimento che ci impiglia con persone a cui vogliamo e vorremo per sempre bene. Questo è stato per me e per tanti Giovanni amico di tutti, persona simpatica, disponibile, composta e sempre pronta a strappare un sorriso anche nelle giornate buie.
Le sue grandi passioni l’Avellino Calcio di cui era tifosissimo e…. …. Laura Pausini della quale era un fan davvero sfegatato tanto che nel bar in cui lavorava, mentre sorseggiavi un dolce caffè “origliavi” provenire dal suo cellulare canzoni che lui cantava con grande soddisfazione. Tutti lo conoscevano piccoli, grandi e anziani e per i bambini era quel ” maestro barista” che suggeriva i gelati più gustosi e belli, velati dal suo sorriso dolce e affidabile.
Con me e altri amici condivideva la passione della passeggiata. Quotidianamente percorrevamo insieme i sentieri campestri delle nostre splendide montagne forinesi e di altri paesi limitrofi, che sono stati la meta delle nostre camminate che avevano percorsi stabiliti di oltre 15 Km.
In una passeggiata come tante, Giovanni purtroppo, ha deciso di lasciarci indietro e di incamminarsi verso una strada mai percorsa prima e lo ha fatto durante i momenti più belli che condivideva con i suoi amici di sempre. Sono stati istanti che mi hanno fatto riflettere sul senso della vita, su come la stessa sia un attimo, come “quel brivido che vola via”.
Ciao Giovanni, continuerai ad essere quel vero lupo che cammina tra le montagne e che ora avrai come amici gli angeli, sempre che riescano a mantenere il tuo passo. FIORE MASANIELLO TUO CARO AMICOForino (Av). “A Giovanni Ruggiero...” Lettera di un Caro Amico

Forino (Av). “A Giovanni Ruggiero...” Lettera di un Caro Amico

adsense – Responsive – Post Articolo