Forino (Av): Strade Periferiche, solo degrado con insufficiente illuminazione pubblica e arterie stradali ridotte a gruviere

adsense – Responsive Pre Articolo

Tra le tante criticità che attanagliano il territorio di Forino, trova primo spazio il forte degrado in cui versano le sue strade secondarie. Certo non è che se la passa meglio il Corso Roma strada di egida Provinciale ex 403, ridotta ormai a “mulattiera campestre”, ma se si transita come capitato allo scrivente soprattutto di sera sulle strade Comunali, si nota la tragicità della faccenda. Poco e malissimo illuminate e ridotte a selciati sassosi in gran parte di esse. Tra queste via T. MEO ex Asilo Infantile delle Suore Immacolatine, senza poi dire Via Del Gelso da tutti denominata ormai ” via dei fossi”. Cosa dire guardare Forino in questo preciso istante della storia sembra come vedere un ” Quadro di Disperazione” riguardo alle infrastrutture tra cui le strade, senza poi indicare le Strutture Sportive, all’ Edilizia Scolastica, alla questione Celzi, all’ ex Scuola Marconi. Purtroppo in aggiunta a tutte queste “brutture” in tempi già bui sono calate le Tenebre di un ennesimo Commissariamento. Ecco che il quadro è completo e si completa con l’ ennesimo disservizio per tanti cittadini che pagano onestamente le tasse. Strade Periferiche dissestate ed illuminazione pubblica palesemente insufficiente. Per ora questo passa il Convento con l’auspicio che i prossimi “Pubblicani” che prenderanno le redini in mano di questa cittadina non continueranno a ” far vivere come bruti” la gente forinese. Daniele Biondi

Forino (Av): Strade Periferiche, solo degrado con insufficiente illuminazione pubblica e arterie stradali ridotte a gruviere

adsense – Responsive – Post Articolo