Forino (Av): Strade Provinciali e Comunali, a quando una soluzione al disastro?

adsense – Responsive Pre Articolo

Quando si entra in un paese, in una cittadina, la prima cosa che salta agli occhi è la condizione delle proprie strade. Se si entra a Forino da Corso Roma, strada principale provinciale 403 si capisce tutto. Meglio stendere un velo pietoso. Non ce ne vorrà il Sindaco Olivieri, ma la situazione delle strade sia provinciali che comunali del territorio di Forino sono ormai drammatiche. Infatti, in questi tre anni nei quali per un motivo o per un altro ci siamo dovuti occupare dell’indecorosa situazione in cui versano le Strade Provinciali e Comunali che interessano il territorio di Forino, abbiamo constatato a malincuore il nulla o quasi sulla delicata questione . Iniziamo l’astrusa faccenda parlando della SP30, arteria provinciale che da Forino conduce a Bracigliano. Strada interdetta ancora al traffico veicolare, o quasi (un pertugio veicolare é stato aperto, ma non certo dagli enti preposti) con disagi e problematiche dal mese di febbraio 2019, allorquando un costone di montagna è venuto giù, ed ancora così è rimasto, senza parlare che dal lato forinese, la strada, è divenuta quasi una mulattiera oltre ad essere stata depredata dei suoi guardrail. Passiamo poi alla SP 239 che collega la frazione Castello di Forino alla Citta’ dei Sette Colli. Un problema reale ed urgente visti gli smottamenti, gli avvallamenti sull’intero tratto, senza contare una vistosa frana nel primo tornante della stessa. Si ricorda che questa arteria collega una frazione di Forino comunque abitata da gente, oltre che un luogo di culto praticato da fedeli quale il Santuario del Patrono San Nicola con il resto della valle. Andiamo ora alla Sp 27 che attraversa la frazione Petruro di Forino, dove i cittadini ogni giorno sono costretti a fare l’ attraversata agli ostacoli cercando di evitare buche e “buconi”. Qualcuno ci dirà, è finita qua? Non direi, se si considera la S.S. 403 che da Forino conduce al Vallo di Lauro, la quale attraversa il Corso Roma. Cosa dire? Stesso i cittadini possono tranquillamente darsi una risposta soprattutto nel tratto che dal Municipio giunge alla Villa Comunale. Abbiamo terminato? Non direi se volessimo dibattere delle svariate strade Comunali ormai in malora. La speranza di tanti cittadini , che prima o poi, chi ha responsabilità in merito cui l’ Ente Provincia ed il Comune, facciano la loro parte anche perchè da anni ormai le ” Strade Provinciali Forinesi” più che tali, sembrano davvero essere diventate ” Strade Agresti forinesi”. Al dunque auspichiamo che la nuova Giunta Comunale con il novello assessore all’ Urbanistica ed ai Lavori pubblici sia ligio ed interessato a questa astrusa faccenda. Staremo a vedere. Daniele Biondi

adsense – Responsive – Post Articolo