Forino (Av): “TELETHON” una raccolta che sormonta anche il Covid. Ecco i Ringraziamenti del Presidente “Irpinia – Sannio” Agostino Annunziata, raccolti 500 euro

adsense – Responsive Pre Articolo

Da anni Forino e la sua gente nel periodo delle festività natalizie, offre il suo impegno, la sua solidarietà per la Raccolta Telethon portata avanti ed organizzata dal delegato locale signor Gianluigi Liguori. Quest’ anno dopo venti, causa Covid non è stato possibile, ma il “cuore” Telethon non ha smesso di battere nella Terra dei Sette Colli. E così che Liguori in accordo con un amato e noto imprenditore locale Mario De Angelis, nel rispetto delle norme Covid, hanno organizzato presso la rivendita di elettrodomestici dello stesso De Angelis, una piccola raccolta fondi che ha portato in dote alla ricerca la cifra di 500.000 euro. Niente, in confronto ai quasi SETTE/ OTTO MILA euro degli altri anni, ma pur sempre una fiamma che continua ad ardere aspettando tempi migliori. Non potevano mancare i ringraziamenti da parte del Presidente Telethon Irpinia – Sannio Agostino Annunziata. Ecco di seguito: “Quest’anno, i nostri straordinari sostenitori di Forino (Av), guidati dall’amico Gianluigi Liguori, hanno molto sofferto per la mancanza delle innumerevoli occasioni in cui, soprattutto in questo particolare periodo dell’anno, sin dal 2007 si raccoglievano fondi per la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. Causa pandemia, non è stato possibile organizzare i tradizionali banchetti in piazza, sono mancati gli eventi scolastici, gli spettacoli musicali, di danza e perfino la tradizionale cena del 5 gennaio che chiudeva simbolicamente la Maratona Telethon locale. Tutte occasioni in cui, certamente, ci si divertiva ma con lo sguardo fisso su un unico obiettivo: aiutare la ricerca Telethon. E lo hanno sempre fatto, portando nei nostri istituti di ricerca, diverse decine di migliaia di euro.
Ma, nonostante la situazione attuale, non sono mancati gesti affettuosi che danno nuove possibilità alla ricerca e nuove speranze per un graduale ritorno alla normalità. Come, ad esempio, nel caso della famiglia De Angelis, dove i coniugi Mario e Raffaela, hanno messo a disposizione il proprio negozio per farlo diventare una piccola “Casa Telethon” a disposizione dei donatori forinesi. Grazie di cuore a tutti voi e speriamo di ritornare presto agli “antichi splendori”. Daniele Biondi

adsense – Responsive – Post Articolo