FORINO: Il “Club Avellino 1912” anche in serie d continuerà ad essere vicino all’Avellino calcio

adsense – Responsive Pre Articolo

FORINO: Il Club Avellino 1912 anche in serie d continuerà ad essere vicino allAvellino calcioLa costola forinese del tifo biancoverde e’ da sempre molto folta ed affermata. Un amore quello per l’Avellino Calcio, vivo nel territorio dei Sette Colli già dai tempi della Serie A , allorquando carovane di gente locale, sciarpata, bandierata, raggiungeva ogni domenica lo stadio Partenio per assistere e supportare i colori del cuore con al seguito le migliori masserizie delle mamme forinesi, preparate ai mariti a figli e bambini in quella festa che ogni quindici giorni, non si vedeva l’ora arrivasse. Erano i tempi di Dirceu, di De Napoli, di Juary e di tante altre stelle che per ben dieci anni hanno illuminato i cieli d’Irpinia. E Forino c’era, e c’è stato in quei immemorabili anni con il suo club ” FORZA LUPI” Negli anni novanta del 1900, dopo la retrocessione dell’ Avellino in serie B il club fu dismesso ed il tifo locale organizzato, affidato all’amore di altre generazioni le quali crearono i “TUAREG FORINO” rappresentanza biancoverde forinese, che ha portato avanti la tradizione fino al 2005-2006 circa . Da quella data , un periodo sabatico dove chi era tifoso dei colori biancoverdi, si organizzava per lo più privatamente per seguire l’Avellino. La rinascita arriva, nell’anno 2015 allorquando circa 50 amici biancoverdi, decidono di ridare luce alla vecchia tradizione del tifo forinese biancoverde organizzato, con Presidente il sign Mario Barone. Nasce così il “CLUB AVELLINO 1912” il quale a prescindere, l’amara ripartenza dell’Avellino dalla serie D , per vicende che evitiamo di commentare, coraggiosamente ha deciso di non sciogliere le righe ma continuare nel percorso. Si perché questo Club di Provincia di tifo biancoverde, oltre ad essere tale , sta rappresentando per Forino un Opportunità di aggregazione e crescita culturale visto che dalla sua nascita, ovvero dal 2015, i soci del club si prodigano durante l’anno anche per l’organizzazione di eventi utili alla crescita della Terra dei Sette Colli, dunque in un.percorso lodevolmente encomiabile ed utile all’intera comunità. DANIELE BIONDI

 

adsense – Responsive – Post Articolo