FORINO: LA SOCIETÀ OPERAIA FESTEGGIA SAN GIUSEPPE LAVORATORE.

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ una festa solenne che ricorre il 19 marzo di ogni anno ed è prevista nello Statuto Sociale approvato nel lontano 1883 quella di San Giuseppe Lavoratore per la Società Operaia di Forino del Presidente Cavaliere Antonio Vottariello. In tale occasione, davanti alla sede sita in Piazza Tigli del Comune di Forino, viene esposto come da prassi il tricolore Nazionale, che sventolerà con la Bandiera sociale con lo stemma raffigurante nel centro due mani in fede e in giro le quattro parole : RELIGIONE-PATRIA-ISTRUZIONE-LAVORO. E’ il simbolo della fratellanza che racchiude gli elementi ispiratori del sodalizio, nato appunto con lo scopo di provvedere ai bisogni materiali e morali dei singoli membri, per migliorare la condizione sociale ed economica degli operai unendoli in una sola famiglia e promuovendo in essa l’incremento della diffusione dell’istruzione e dell’educazione. La festa di San Giuseppe, nata per offrire un modello e un protettore a ogni lavoratore è anche festa di un padre di famiglia, essendo Giuseppe, sia padre che conduttore della famiglia più eccellente che mai sia vissuta sulla faccia della terra, cioè la Sacra famiglia. I festeggiamenti inizieranno come sempre, il giorno 19 marzo alle ore 18.00 nella chiesa di S. Stefano dove sarà celebrata la Santa Messa e come da tradizione la domenica successiva, quest’anno il giorno 25 Marzo nella sede del Sodalizio, saranno distribuiti ai 450 soci una confezione di taralli con la Zeppola di San Giuseppe quale dolce tipico della festa del papà, preparati per festeggiare e celebrare la figura di San Giuseppe.Dunque auguri a tutti i Giuseppe di Forino e del mondo , ed a tutti papà. E nel ricordare questa importante ricorrenza, c’è da sperare che il Buon Dio con le prossime amministrative comunali , mandi davvero un Buon PAPÀ anche per la cara terra dei sette colli. DANIELE BIONDI

adsense – Responsive – Post Articolo