I Legionari Baianesi approdano ai quarti di finale della Summer Cup

adsense – Responsive Pre Articolo

Ai Legionari bastava un solo punto per approdare ai quarti ma mister Barzaghi ha chiesto ai propri ragazzi di giocare per i tre punti e così è stato, dimostrando grande serietà, impegno e divertimento.
Marino Barzaghi può contare su una rosa di 10 elementi e schiera al fischio iniziale la seguente formazione: Michele Monaco tra i pali (una sicurezza !!!), il capitano Vittorio Veccione a destra, il motorino Stefano Picciocchi a sinistra e l’affidabile Gianni Iuliano al centro della difesa a tre.
A centrocampo il metronomo Vincenzo Manna, coadiuvato a sinistra dal tecnico Giuliano Malafronte e a sinistra … udite … udite … il fuoriclasse Alessandro Simonetta, amico carisssimo dei Legionari. Al centro dell’attacco, il bomber dei bomber, cecchino spietato, Alberto Laudati. Pronti a subentrare dalla panchina l’appesantito Mark De Laurentiis e Alessandro Scardella.
Passano pochi minuti dal fischio iniziale e da un rilancio lungo del portiere del Giardinetti, il capitano Vittorio Vecchione, anticipa (alla Fabio Cannavaro !!!) – con grande scelta di tempo – l’attaccante avversario, lascia rimbalzare la palla e da distanza siderale lascia partire uno dei suoi proverbiali tiri di rara potenza e precisione di collo esterno ad incrociare che va ad infilarsi all’incrocio dei pali nonostante il volo dell’estremo difensore. Da segnalare la reazione di Alessandro Simonetta al gol del capitano (incredulo per la giocata … si mette nei mani nei capelli !!!).
Passano pochi minuti e i Legionari raddoppiano con il solito Laudati (che ne metterà ben sei a referto !!!), il quale si mette in proprio e con uno slalom gigante alla Alberto Tomba, dopo aver saltato in velocità tre avversari uno dopo l’altro, supera anche il portiere in dribbling secco e deposita la palla del due a zero nella rete.
Il Giardinetti accorcia le distanze con un tiro dalla distanza, ma ci pensa il solito Laudati a rimettere la situazione sul giusto binario, grazie ad un lancio millimetrico di Simonetta che mette Alberto nelle condizioni di poter anticipare il portiere con un tocco liftato sufficiente a depositare la palla in rete per il 3-1- Gli avversari si fanno nuovamente minacciosi con la rete del 3 a 2, all’esito di un’azione rocambolesca con tap-in ravvicinato dell’attaccante del Giardinetti. Nel frattempo entrano Mark De Laurentiis per Giuliano Malafronte sulla corsia di sinistra e Alessandro Scardella al posto di un impeccabile Gianni Iuliano al centro della difesa. I Legionari tuttavia non si lasciano intimorire e continuano a macinare gioco con fraseggi stretti tra Manna, Simonetta, Malafronte e Laudati e proprio su un pressing alto, i ragazzi di mister Barzaghi recuperano palla con Simonetta, il quale finta la conclusione di sinistro e con un assist no look serve Laudati nel cuore dell’aria, il quale è lesto a saltare in dribbling l’estremo difensore e a depositare di sinistro la palla del 4 a 2. Nella ripresa il sigillo del 5 a 2 è siglato con una giocata d’autore dal fuoriclasse Alessandro Simonetta che, su passaggio no look del mitico Vincenzo Manna, che finta il tiro dal limite e poi con un tocco delizioso di sinistro libera Simonetta nel cuore dell’area, il quale beffa difensori e portiere con un gran colpo di tacco di sinistro – spalle alla porta !!! Chapeau !!! Il 6 a 2 è ancora una volta siglato da Alberto con un gran colpo di testa ad incrociare su assist millimetrico dell’ottimo Giuliano Malafronte. Gol da attaccante di razza !!! Il settimo gol è un’altra perla del bomber Laudati, il quale – dopo aver fatto il movimento ad andare incontro alla palla – scatta oltre i difensori e il bravissimo Michele Monaco, direttamente da rimessa con i piedi, lo serve con un assist millimetrico. Alberto lascia rimbalzare la palla e con un delizioso tocco di esterno destro a pallonetto beffa ancora una volta il portiere avversario, 7 a 2. Da segnalare la prova magistrale di Michele Monaco tra i pali, il quale oltre a conferire grande sicurezza e serenità all’intero reparto difensivo, è stato autore di 4-5 parate strepitose. Nel frattempo mister Barzaghi effettua una girandola di sostituzioni anche per ruoli diversi. Tutti i ragazzi scesi in campo si disimpegnano alla grande, a testimonianza della duttilità degli elementi del gruppo a disposizione. Il Giardinetti trova la terza rete su una rapida azione di contropiede. 7 a 3. Il punto esclamativo sulla gara lo mette il metronomo del centrocampo dei Legionari, Vincenzo Manna, autore anch’egli di una prova magistrale (quantità abbinata a tanta tanta qualità in mezzo al campo !!!) con uno dei colpi preferiti del suo straordinario repertorio. Il calcio di punizione. Palla sul limite dell’area, barriera folta ben posizionata.
Calcia di destro a giro e beffa il portiere avversario con un tiro rasoterra a fil di palo. 8 a 3 al fischio finale !!!
“Non posso che complimentarmi con questi fantastici ragazzi” questo il commento a caldo del mister Marino Barzaghi, per la prova di grande carattere e maturità dell’intera squadra. “Voglio ringraziare tutti i ragazzi per l’impegno, la passione e il sacrificio con cui hanno affrontato questa partita e l’intera stagione calcistica e ringrazio Alessandro Simonetta per la stima e l’affetto che dimostra sempre nei confronti dei Legionari Baianesi !!! Dedico la vittoria a tutti gli atleti assenti questa sera per motivi di ferie o impegni lavorativi e in particolare a Corrado Artale per la recente scomparsa dell’amato papà !!! Siamo tutti con te Corrado … ti vogliamo bene !!! Un abbraccio forte !!!
Prossimo appuntamento martedì 28 luglio 2020 per i quarti di finale della Summer Cup del Circolo Sportivo Cinecittà Bettini !!!
To be continue … stay tuned !!!!

adsense – Responsive – Post Articolo