II Open Castelli Romani, incetta di medaglie e Coppa Società per l’Asd Taekwondo Avellino

adsense – Responsive Pre Articolo

Sei ori, 5 argenti e 6 bronzi per i lupi del Maestro Iuliano a Velletri

Ancora un successo per l’Asd Taekwondo Avellino protagonista lo scorso fine settimana al II Open Castelli Romani che si è svolto al Palasport di Velletri.

Ben 23 gli atleti biancoverdi schierati dal Maestro Alfonso Iuliano in una gara di alto livello tecnico che ha visto la partecipazione di oltre 1100 atleti e 106 società. Il bottino della due giorni laziale è di tutto rispetto: sei ori, 5 argenti e 6 bronzi per un totale di 17 medaglie.

Si parte molto bene sabato 7 aprile con l’oro di Alessio Guerriero (Esordiente B),Giulia Argenio ((Esordiente B), Marco Gaeta (Cadetto B) e Gerardo Maffeo(Cadetto A).

Argento per Chiara Spiniello (Esordiente B) e Salvatore Cavaliere (Esordiente B).

Bronzo infine per Virginia Alato (Esordiente B), Carmine Guerriero (Cadetto B),Serena Cavaliere (Cadetto A) e Mattia Argenio (Cadetto A).

Non riescono ad arrivare a podio, superando i primi due combattimenti, Gerardo Tozza (Cadetto B), che perde al Golden Point, e Fausto Cipriano (Cadetto B). Si fermano ai quarti per un soffio anche Matteo Tropeano (Cadetto B) e Luca Falso(Cadetto B). Per loro, alla prima gara ufficiale da cadetti, comunque una buona prestazione. L’esperienza li porterà a gestire meglio l’emozione. Si ferma ai quarti anche Franco Picariello (Cadetto A) contro un valido atleta.

Nella giornata di domenica 8 aprile, riservata a Junior e Senior, arrivano altre medaglie che permettono all’Asd Taekwondo Avellino di conquistare la Coppa Società come 4° classificata.

Oro per Lucio Ceruso (Junior) e Luca Celentano (Junior). Entrambi gestiscono bene i loro avversari riuscendo ad agguantare la medaglia più preziosa.

Argento per Elena Matarazzo (Senior), Grazia Moccia (Senior) e Paolo Gaeta(Junior), che vanno avanti nei combattimenti e si fermano in finale contro avversari più esperti.

Bronzo per Giuliano Iovini (Senior) e Vincenzo Giaquinto (Junior) che cedono in semifinale.

Non sale sul podio Francesco Prota (Junior) che perde di un soffio i quarti combattendo bene e fino all’ultimo.

Più che soddisfatto il Maestro Alfonso Iuliano: «Sono fiero di quanto dimostrato dai miei ragazzi, a partire da sabato con i più piccoli che si sono battuti con tanta grinta e tecnica. Tutto il lavoro fatto in palestra continua a dare i suoi frutti. Cercheremo comunque di migliorare per continuare a conquistare podi. Ringrazio come sempre i tanti genitori che ci hanno seguito con entusiasmo in questa trasferta, che è stata l’ennesima occasione per fare gruppo ed associare allo sport anche il divertimento».

adsense – Responsive – Post Articolo