Il bebè è su Facebook a un’ora dalla nascita

adsense – Responsive Pre Articolo

 Il bebè è su Facebook a unora dalla nascitaA meno di un’ora dalla loro venuta al mondo i due terzi dei nuovi nati sono già su Facebook. Quasi sempre è uno dei genitori (di solito il neo-papà) che, dopo aver scattato l’immagine del bebè immediatamente dopo il parto, si precipita a postarla per dare notizia del lieto evento. A rivelarlo un’indagine del sito di photo-sharing Posterista che ha coinvolto 2367 persone ed è stata diffusa dal quotidiano online irlandese Irish Examiner. Le primissime foto del neonato dopo il parto viaggiano rapide sui social network: l’indagine rivela che in meno di un’ora (57,9 minuti in media) il bebè finisce immortalato su un social network e nel 77% dei casi si tratta di Facebook. Nel 62% dei casi sono i genitori stessi a postarne la foto, nel 22% membri della famiglia, nel 16% dei casi amici.   Ma la mania di stipare la propria pagina facebook con le foto dei figli non si esaurisce all’uscita dalla sala parto. I genitori continuano a postare foto con assiduità in modo da non perdersi un attimo della crescita dei figlioletti: il 64% dei genitori intervistati carica foto dei propri figli più volte a settimana, il 21% tre volte al mese. Appena il 6% degli intervistati dice di non aver mai condiviso una foto dei figli su Facebook e altre social network. Ma cosa spinge a postare le foto dei figli su Facebook? Più della metà degli intervistati (il 56%) lo fa per tenersi in contatto e tenere aggiornati parenti e amici lontani sulla crescita del piccolo. “Il fatto che la foto di un neonato sia caricata online  entro un’ora dalla nascita evidenzia l’enorme impatto che i social media hanno avuto sulle nostre vite negli ultimi anni, e quanto importanti siano queste pagine internet per tenere informati i nostri cari lontani delle occasioni speciali, come la nascita di un bebè”, ha detto Marc Phelps, cofondatore di Posterista.

adsense – Responsive – Post Articolo