Il bullismo, un nemico per i bambini e i ragazzi

adsense – Responsive Pre Articolo

di Campetiello Giovanni – Istituto Comprensivo Statale F.lli Mercogliano – C. Guadagni Cimitile (Na)

Il bullismo è un fenomeno molto grave e molto diffusso tra i ragazzi adolescenti; è un atto di violenza fisica ma anche di violenza psicologica che viene esercitata tra i ragazzi della stessa età. I bulli colpiscono le persone più fragili provocando un senso di paura e di umiliazione; scelgono le vittime proprio con l’intenzione di ferirle di continuo. Fare il bullo significa dominare i più deboli con atteggiamenti aggressivi e prepotenti, prendere continuamente in giro i compagni di classe o di giochi più indifesi. La sua intenzione è proprio quella di ferire, offendere, creare disagio a chi è incapace di difendersi. La loro prepotenza non è dovuta all’insicurezza o scarsa autostima, al contrario sono persone sicure di sè, hanno la capacità di manipolare tutto a proprio vantaggio, manifestano grosse difficoltà nel rispettare le regole e cercano di sopraffare gli altri utilizzando l’inganno. Il bullo è sempre alla ricerca di forti emozioni e vuole sempre comandare; la vittima invece ha una scarsa autostima, è anziosa, insicura e incapace di difendersi e sopratutto non ha stimne di se stesso. Esistono varie forme di bullismo, le più diffuse sono: bullismo verbale che si manifesta insultando qualcuno per le sue caratteristiche fisiche; bullismo fisico che si manifesta colpendo qualcuno ferendolo gravemente e bullismo sociale che si manifesta quando si esclude una persona dal gruppo condividendo sue foto per deriderlo. Tutto questo deve essere fermato, è importante osservare i comportamenti agressivi perchè la violenza sta diventando un fenomeno sempre più diffuso. Bisogna intervenire e impedire ai ragazzi di sviluppare gelosia e cattiveria nei confronti di altri ragazzi. I ragazzi devono vivere le emozioni che servono per crescere in armonia con gli altri e per conquistare i rapporti interpersonali.

adsense – Responsive – Post Articolo