Il Grande Spettacolo dell’Acqua, conferenza stampa a Potenza: raggiunte le trentamila prenotazioni.

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Grande Spettacolo dell’Acqua, conferenza stampa a Potenza: raggiunte le trentamila prenotazioni.Trentamila prenotazioni già arrivate e un flusso ininterrotto di richieste presso l’efficientissimo call center di Piazza De Lorenzo, a Monteverde. E’ questo il dato venuto fuori dalla conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione de Il Grande Spettacolo dell’Acqua (27 luglio-25 agosto 2013, tutte le sere alle 21:30 presso il Lago di San Pietro, a Monteverde), che si è tenuta ieri mattina, 23 luglio, presso il ridotto del Teatro Stabile di Potenza, in piazza Mario Pagano. Presenti Gianpiero Francese, regista de Il Grande Spettacolo dell’Acqua, Gianluigi Petruccio, responsabile del marketing e della comunicazione, e Vincenzo Pacilio, responsabile del progetto. La conferenza stampa si è aperta con il saluto di Padre Angelo Palumbo, presidente de “La Fondazione Insieme per…”, il quale si trova a Rio de Janeiro (e vi resterà fino a fine settimana) per partecipare alla XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù, con Papa Francesco. Tutti e tre i partecipanti all’incontro di Potenza hanno parlato dell’evento, ciascuno relativamente al proprio ambito. Gianpiero Francese ha annunciato alcune novità introdotte nello spettacolo rispetto allo scorso anno, “che crediamo renderanno più omogeneo lo spettacolo stesso”. Francese ha poi parlato della “straordinarietà del patrimonio sociale e individuale della comunità, che ha compreso perfettamente il senso dell’evento”. Sempre il regista de Il Grande Spettacolo dell’Acqua ha sottolineato una volta di più quella che è la stella polare della fondazione, e cioè l’importanza del territorio: “Non è un caso che ci siamo aperti alle comunità circostanti – Aquilonia, Lacedonia e Bisaccia –, nel tentativo di inserirle all’interno di un ragionamento che le coinvolga il più possibile”.  Dello stesso tenore l’intervento di Gianluigi Petruccio, che però si è rivolto alle testate che danno voce all’opera della fondazione, “ringraziandole pubblicamente perché ci accompagnano in questo progetto di solidarietà e che hanno capito le nostre vere finalità”. Si tratta di 9 emittenti radiofoniche in Puglia e 11 in Campania, 3 quotidiani e 8 emittenti televisive. Più “tecnico”, invece, l’intervento di Vincenzo Pacilio, il quale ha approfondito il tema relativo ai flussi degli spettatori, evidenziando come “i numeri che abbiamo finora raggiunto ci danno enorme soddisfazione ma anche enorme preoccupazione: Monteverde prima o poi collasserà hanno provato ad individuare le ragioni di un successo travolgente, spiegando inoltre le novità che l’edizione di quest’anno riserverà agli spettatori. Il dato che più di tutti gli altri ha colpito i presenti è stato quello relativo alle prenotazioni. Quando l’inizio dell’ottava edizione è dietro l’angolo, infatti, sono già trentamila le gli spettatori che si sono assicurati la visone di quello che ogni anno va sempre più affermandosi come un vero e proprio evento. Il Grande Spettacolo dell’Acqua, come sempre organizzato da “La Fondazione Insieme per…”, vivrà quest’anno la sua anteprima venerdì 26 luglio, mentre da sabato 27 avrà inizio la messa in scena quotidiana, che prevede una replica ogni sera, fino al 25 agosto. Considerata la tendenza, il traguardo dei 51mila prenotati tagliato lo scorso anno (quando però in tanti furono costretti a disdire per la chiusura anticipata della rassegna) pare destinato ad essere abbondantemente superato. L’anteprima de Il Grande Spettacolo dell’Acqua si terrà venerdì 26 luglio, alle 21:00. Domenica 28, invece, in diretta dal Lago di San Pietro, è stata programmata la trasmissione via streaming su www.bassairpinia.it.

adsense – Responsive – Post Articolo