Il patron dell’Us Avellino D’Agostino sulla morte del 41enne di Candida Giuseppe Manfra, stroncato dal Covid: “Sono rattristato, ne ho apprezzato bontà, gentilezza e disponibilità”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Il post del patron dell’Us Avellino Angelo Antonio D’Agostino sulla morte di Giuseppe Manfra, poliziotto e amministratore del suo paese, Candida. Una notizia che ha lasciato sgomenta l’intera Irpinia, il Covid non ha dato scampo ad un 41enne.

“La scomparsa di Giuseppe Manfra mi rattrista, non solo perché ho avuto modo di apprezzarne bontà, gentilezza, e disponibilità, ma anche per la grave perdita subita dalla sua famiglia e dall’intera comunità di Candida.

Giuseppe era un giovane amministratore particolarmente apprezzato dai suoi concittadini e da chiunque abbia avuto modo di rapportarsi con lui.

Esprimo tutta la mia vicinanza alla famiglia, al Sindaco di Candida, Fausto Picone, e a tutti coloro che piangono la scomparsa di un giovane grande uomo. Riposa in pace, Giuseppe”.

adsense – Responsive – Post Articolo